Dior homme memoir

Scritto da: -

Dior homme memoir

I destini dell’uomo Dior (Chris Beek nella fattispecie) per la primavera 2012 vengono affidati alle mani capaci e sempre nervosamente imprevedibili di Willy Vanderperre. L’estro del fotografo ci porta questa volta in un grande villa tra stucchi inevitabilmente preziosi, modanature da cui piove oro e grandi alberi che, in un crescendo di sussurri sempre più inquieti, danno voce, quasi assediandolo, al ricordo.

Un’ambientazione raffinata ed intimamente drammatica dove le linee severe, i grandi cappelli di Dior homme trovano una loro segreta e mossa affinità. Per guardare il corto Memoir sempre realizzato da Willy Vanderperre cliccate qui.

Dior homme memoir

Dior homme memoirDior homme memoirDior homme memoirDior homme memoir

Dior homme memoirDior homme memoir

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 2 voti.