Pitti Uomo 86, le tendenze casual per la primavera estate 2015

Le tendenze casual sono numerose e molto glam. È lo sportswear il futuro dell’eleganza maschile. Ecco qualche anticipazione sulle collezioni in mostra a Pitti Uomo 86.

L’abbigliamento casual è sicuramente quello più sfruttato, anche dei signori. Quali sono le tendenze per la primavera estate 2015 secondo Pitti Uomo 86? L’expo della moda, al via ieri a Firenze, ci sta mostrando le anticipazioni per rinnovare il proprio guardaroba nel tempo libero. Uno dei trend principali è l’abbigliamento da barca, uno stile sobrio ed elegante, perfetto anche in città.

gruppo-La-Martina-per-MaxBulk

Tra i marchi più giovani e più amati c’è sicuramente La Martina, che proprio nel 2015 festeggerà i suoi 30 anni. Per questa speciale edizione, ha scelto di far debuttare al Pitti la riedizione della prima classica polo da gioco, un capo ormai divenuto icona di uno stile di vita sempre più condiviso. Considerate che la polo sì è trasformata con gli anni nella versione casual della camicia. E, anche negli uffici più formale, il venerdì è concessa, se abbinata a giacca e pantaloni. E non è tutto. Il brand ha origine argentina, ma ha deciso di puntare tutto sullo stile british con una collezione a "Guards" e con una capsule che ricorda il polo club fondato dai Windsor. Qual è il capo di punta? Il "red coat" nato nella seconda metà del 1700, che trova nuova vita e nuovo stile diventando una giacca casual divertente.

U.S. Polo Assn._P-E 2015

L’Armata di Mare a marchio Invicta presenta un giubbotto e un blazer bicolore per la primavera, perfetto anche per lei e i bambini. E poi i giubbotti “I proof” reversibili con tasca a marsupio per riporre il capo e lampo pressofusa royal. Sono perfetti per coprirsi nelle sere più fresche o affrontare gli ultimi freddi tra marzo e maggio.

Zerosettanta Studio è convinto che il futuro sia sportswear, che ha la giacca come capo protagonista assoluto. Anche questo brand punta su diversi modelli: i celebri car coat, gli eskimo con cappuccio protettivo e gli short parka. Hanno un taglio semplice, tasche applicate all’interno, zip in plastica, e rifiniture in dettagli stampa check o tessuti a rete traspiranti. Il vanto della stagione è però l'overjacket rossa, con manica ergonomica, in tessuto di microfibra termica, waterepellent e traspirante.

A questi capi quali pantaloni si possono abbinare? Sicuramente sono perfetti i Key West di PT Pantaloni Torino, dedicati alla famosa isola più a Sud degli Usa, tanto amata da Hemingway. È un cinquetasche realizzato nella versione in cotone colorato e in denim. Ha un fit declinato in due versioni: in cotone dall’aspetto delavé grazie a uno speciale trattamento al sale che sbiadisce in maniera naturale le nuance dei colori, e in jeans impreziosito dallo stone wash con pietra pomice.

Se poi cercate qualche polo, guardate la collezione U.S. Polo Assn, con le sue magliette che quest’anno vantano anche un cravattino in contrasto (ideali da abbinare anche a un look dandy).

Non c’è stile che non concluda con un capo simbolo: il calzino, cui noi italiani teniamo in modo particolare. Bresciani prone modelli con i tipici jacquard colorati, nella linea Non plus ultra, fiore all’occhiello della manifattura, si affiancano inediti disegni a erosione. E poi ha debuttato al Pitti, Calze Red, noto per le sue printed socks, che per la primavera estate 2015 propongono calze colorate da abbinare anche look total black.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO