Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: la dicotomia estetica di Cividini

A Pitti Uomo 91, Cividini presenta la nuova collezione maschile per il prossimo autunno inverno 2017 2018, scoprila su Fashionblog

A Pitti Uomo 91, Cividini presenta la nuova collezione maschile per il prossimo autunno inverno 2017 2018 in cui le maglie assumono una seconda fisionomia che spesso è solo di colore ma può esser anche considerevolmente diversa; spesso è proprio come avere una seconda pelle, una seconda anima. Questo è il presupposto su cui è costruita l’intera collezione. La giacca-cardigan verde edera dalla foggia vagamente militare dentro è di un grigio flanella metropolitano, mentre la giacca a vento esternamente di poliestere verde militare svela l’interno che si accende di azzurro in cashmere e lana a grandi campiture di colore.

Il girocollo con esterno in lana finissima 2/60 all’interno, sulla pelle, è in cotone crepe, lo scollo a V in alpaca double face con motivi a lisca di pesce stilizzati all’interno è in cotone.
Il bomber di cashmere e lana con cappuccio ha la fodera a campiture di colori diversi; il gilet trapuntato dall’alto collo a coste nasconde un’anima di colore diverso. Spesso i capi sono colorati all’aerografo con sfumature di colore delicate ma grintose.

La giacca blazer in chicco di riso sostituisce la giacca in tessuto migliorandone enormemente il comfort. Il blazer in cashmere realizzato in punto Milano e colorato con l’aerografo è decisamente più morbido e adattabile al corpo della più leggera giacca in tessuto a navetta. Una serie di polo, girocolli e scolli a V declinati in cashmere, lana-seta, bouclè di cashmere lana e morbidissimo supergeelong declinano la collezione in vari pesi ed aspetti. Per finire un cappotto in chicco di riso che sostituisce quello in cappello del prete acquistando maggiore morbidezza e portabilità.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO