Montblanc smartwatch Summit 2017: il party a Londra con Ian Somerhalder e Poppy Delevingne

Montblanc ha presentato la sua prima collezione di smartwatch in cima al Leadenhall Building a Londra con tantissime celebrity. Guarda tutte le immagini su Fashionblog

Montblanc ha presentato la sua prima collezione di smartwatch in cima al Leadenhall Building, un grattacielo cuore della City di Londra. Gli ospiti tra cui l’attore Ian Somerhalder, la modella Poppy Delevingne, lo sportivo Chris Mears, lo chef stellato Michelin Tom Aikens, il compositore e DJ Dougie Poynter, il modello Ben Dahlhaus e David Singleton, VP di Android Engineerings sono stati invitati a scoprire la Summit Collection di Montblanc, un’esperienza coinvolgente che ha messo gli invitati al centro dell’universo dell’orologeria della Maison in chiave digitale.

Al quarantaduesimo piano di un edificio imponente che domina la città, i codici di design della nuova collezione sono rievocati ovunque da corridoi neri, grigio metallico e da strutture gialle come i display digitali. Un conto alla rovescia proiettato su un visual raffigurante il Monte Bianco scandiva il tempo, per far credere agli ospiti che la prima visualizzazione dell’orologio sarebbe stata a pochi passi.

Il CEO di Montblanc Jérôme Lambert raggiunto da David Singleton, VP engineering Android Wear, ha presentato la collezione Summit e le sue numerose funzionalità, inclusa la collaborazione con Google che offre agli utenti l’accesso al nuovo sistema operativo Wear 2.0 Android per smartwatches, un cardiofrequenzimetro per monitorare l’attività fisica con elevata precisione e una selezione di app preinstallate, tra cui Uber, Foursquare e Runtastic. Dal punto di vista estetico l’introduzione di un vetro bombato in uno smartwatch è una novità assoluta e aggiunge un tocco di bellezza tradizionale ad un orologio digitale ispirato alla collezione 1858 della Maison.

Dopo la presentazione della collezione Summit, gli ospiti sono entrati in uno spazio esperienziale e coinvolti nel mondo di Montblanc Summit. Su un tavolo da lavoro gli artigiani di Montblanc hanno mostrato le competenze applicate alla realizzazione dei cinturini di cuoio sottili. Alla postazione digitale il team tecnologico era a disposizione per illustrare le app e il sistema operativo che rendono Summit uno degli smartwatches più avanzati presenti sul mercato.

In una terza area il Direttore Creativo di Montblanc Zaim Kamal ha presentato l’esclusivo servizio bespoke che offre ai clienti l’opportunità di disegnare il proprio quadrante personalizzato, lavorando a fianco del Direttore Creativo, dei progettisti e degli ingegneri Montblanc. Poiché il primo smartwatch della Maison è stato concepito come il compagno ideale che offre agli utenti gli strumenti indispensabili per intraprendere il proprio viaggio in modo più rapido e funzionale, per concentrarsi su ciò che conta davvero: essere sempre avanti.

Dodici orologi Summit esposti in dodici vetrine mostrano le molteplici funzioni dal fornire indicazioni per l’aereoporto, al prenotare una macchina o controllare le news. Gli ospiti hanno potuto usufruire dello studio fotografico dello studio fotografico “Luxury Foresight” per creare una GIF animata che rappresenta l’interazione con il tempo e lo spazio. Circondati da una vista spettacolare dello skyline notturno di Londra, il DJ e compositore Martin Solveig ha chiuso la celebrazione dell’ultima innovazione di Montblanc con una performance speciale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO