Dior Giappone: la sfilata evento della collezione haute couture primavera estate 2017 e l'universo Dior Homme

Dior si prepara a conquistare nuovamente il Giappone con un'esclusiva sfilata della collezione Haute Couture della collezione primavera estate 2017 realizzata da Maria Grazia Chiuri e con la presentazione della nuova collezione Dior Homme Fall 2017 creata da Kris Van Assche. Scopri tutto nelle video interviste su Fashionblog

Dior si prepara a conquistare nuovamente il Giappone con una serie di eventi a Tokyo. Oggi si svolgerà un'esclusiva sfilata della collezione Haute Couture primavera estate 2017 realizzata da Maria Grazia Chiuri con una serie di nuovi look appositamente creati per l'occasione. In parallelo, verrà svelata per la prima volta con una presentazione la nuova collezione Dior Homme Fall 2017 creata da Kris Van Assche. Ed infine sarà inaugurata la nuova boutique Dior a Ginza.

Un ritorno quello della Maison parigina in Giappone, un luogo dal forte valore simbolico, per Christian Dior. "Grandi pannelli dipinti con stampe giapponesi decoravano la scalinata fino al soffitto. Queste interpretazioni di Utamaro e Hokusai componevano la mia Cappella Sistina. Mi rivedo mentre le contemplavo per ore…" racconta Christian Dior nelle sue memorie descrivendo il pianterreno della sua casa arroccata sulle falesie di Granville, in Normandia.

Delle sue lunghe osservazioni di bambino, lo stilista serberà un ricordo e un gusto spiccato per i tessuti in seta delicati, ricamati con fiori e creature fantastiche. Un immaginario che si ritroverà nella sua collezione haute couture primavera-estate 1953, in particolare nell’abito Jardin japonais, realizzato a partire dal motivo di un uccello su un ramo di ciliegio in fiore, uno degli emblemi del Paese del Sol Levante.

Christian Dior, che ammira la delicatezza, la raffinatezza e l’eleganza dei giapponesi, nel 1957 si reca a Tokyo, accompagnato da sette modelle, per presentare la sua nuova collezione. Qualche tempo dopo, lo stilista riceve, al numero 30 di Avenue Montaigne, la famiglia imperiale in visita ufficiale a Parigi. Questa reciproca ammirazione sarà sancita dalla realizzazione di tre abiti da sposa civili per la principessa Michiko, futura sposa del principe ereditario Akihito, attuali imperatore e imperatrice del Giappone.

La sua aspirazione era creare capi sapientemente strutturati a partire da stoffe setose, come un incontro tra la cultura occidentale e quella giapponese. Nel 1998 Dior apre la sua prima boutique in Giappone, nel pieno centro di Tokyo, a Ginza, e più di recente la quarta, situata sempre nello stesso quartiere, illumina la città con la sua gigantesca facciata decorata dal motivo cannage.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO