Chanel sfilata collezione Cruise 2018: l'antichità greca incontra la moderna mitologia della moda, guest Keira Knightley e Charlotte Casiraghi

Chanel ha sfilato a Parigi nel Grand Palais con la collezione Cruise 2018 che si ispira al mondo greco e all'antichità classica. Presenti al fashion show moltissime celebrity come Pedro Almodovar, Keira Knightley, Charlotte Casiraghi. Scopri tutto su Fashionblog

Chanel ha sfilato a Parigi nel Grand Palais con la collezione Cruise 2018 che si ispira al mondo greco e all'antichità classica. Presenti al fashion show moltissime celebrity come Pedro Almodovar, Keira Knightley, Charlotte Casiraghi, Anna Mouglalis, Laura Bailey, Caroline de Maigret, Chelsea Islan, Liu Wen, Liu ShiShi e Adriana Ugarte.

Una scenografia ricca fa da sfondo elegiaco al fashion show, con il tempio di Poseidone che si erge a simbolo dell'antichità e al fascino che Gabrielle Chanel ha sempre avuto per l'antichità greca, un'influenza profonda che ha dato ampio respiro alle sue creazioni. Al centro del suo appartamento sorgeva, infatti, una Venere senza testa risalente al primo secolo A.C. La figura senza tempo della scultura ci riconduce all'abilità tecnica e sartoriale di Gabrielle Chanel, che scrupolosamente "scalpellava" i suoi indumenti con ago e filo. La sua arte e la sua visione della moda, ci riconduce non solo al mondo della scultura classica, ma anche ai tagli influenzati dall'architettura, un repertorio di forme e tessuti che si dreggiano naturalmente sul corpo.

"I criteri della bellezza dell'antica e classica della Grecia sono ancora validi. Non ci sono mai state rappresentazioni più belle delle donne, o colonne più belle di quelle greche. L'intero Rinascimento, infatti, era basato sull'antichità" ha spiegato Karl Lagerfeld.

E oggi Karl Lagerfeld fa rivive nella sua visione ideale la Grecia antica, simbolo e culla al tempo stesso della bellezza e della cultura. Un suggerimento neppure troppo velato ad un ritorno al classico, inteso come nuovo modo per guardare al futuro. I motivi di maglieria giocano infatti con forme organiche e geometriche, con echi che rimandano ai vasi antichi, ai fregi di antichi affreschi: onde greche, meandri e foglie. Queste foglie di quercia, rami di alloro e camelie nascoste, sono colorati con riflessi dorati e creano corone stampate sui vestiti drappeggiati.

Le modelle indossavano vivaci e colorati sandali da gladiatori, tacchi a colonna e cinture di cuoio in cotone reinterpretano i sandali greci. Gli abiti in tweed grezzi, zippati e cinturati con un cordone oro, incarnano la semplicità delle tuniche mediterranee. L'antichità incontra la moderna mitologia dell'estetica fashionista in abiti drappeggiati e immacolati, con paillettes che emulano il marmo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail