Pitti Uomo Giugno 2017 Firenze: Manuel Ritz lancia la nuova collezione Play

PLAY, una nuova dimensione, un nuovo progetto firmato Manuel Ritz, presentato in anteprima a Pitti Uomo 92, che arricchisce il mondo del brand di una componente versatile e scansonata. Scopri tutto su Fashionblog

PLAY, una nuova dimensione, un nuovo progetto firmato Manuel Ritz, presentato in anteprima a Pitti Uomo 92, che interpreta, amplia e arricchisce il mondo del brand di una componente versatile e scansonata. Nell’epoca dell’iper comunicazione, dove il senso del lusso risiede nella semplicità, il comfort e il relax assumono un ruolo primario nella vita di tutti giorni e in particolar modo nel tempo libero si ridisegnano i bisogni e i consumi. Gli oggetti dotati di componenti tecnologiche sempre più performanti che superano la funzione, migliorano il concetto di benessere e aumentano il significato di esperienza, rendendo più importante di ciò che si possiede, ciò che si sperimenta. Questo si traduce in una ricerca di capi funzionali per vivere il nuovo tempo libero, che si espande oltre il “non lavoro” creando occasioni d’uso ibride che muovono verso un codice estetico nuovo.

Play si fa portavoce di questo nuovo trend e interpreta il tempo libero dell’uomo moderno in maniera ricercata e preziosa; con una collezione che coniuga la ricerca del comfort con il gusto e la raffinatezza. Una collezione dedicata al tempo libero e non solo di felpe, t-shirt, polo, pantaloni jogging, giacche, capispalla e sneaker. Con play, l’uso del colore che ha reso celebre Manuel Ritz torna in versione sportswear, senza abbandonare quell’impronta raffinata che marca da sempre il corso della linea.

All’interno della collezione ispirazioni militari date dall’uso dei patch, dalle cromie, e dai modelli come le field jacket e felpe. Queste convivono con evocazioni anni ’90, che ritroviamo nei colori accesi nelle stampe e nei patch. Sono proprio i mitici anni di fine secolo che animano anche la capsule di t-shirt realizzata dal giornalista e illustratore Fabrizio Sclavi, nome noto nel mondo della moda, e artista poliedrico fresco dell’uscita del suo ultimo libro: “I pesci rossi nascono sulle stelle”; che fa dell’uso del colore un vero e proprio tratto distintivo e sposa perfettamente il dna del brand. Quattro artwork dedicate a icone degli anni 90 dal mondo dello sport, della tv e del cinema.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO