Paris Fashion Week primavera estate 2019: le sfilate uomo by Kenzo, Balmain e Paul Smith

Sulle passerelle della Paris Fashion Week sfilano le collezioni uomo firmate Kenzo, Balmain e Paul Smith per la primavera estate 2019

Paris Fashion Week uomo Paul Smith linea primavera estate 2019

La Paris Fashion Week Homme primavera estate 2019 ha chiuso il sipario. Da luglio le passerelle parigine saranno popolate dall'haute couture femminile, ma nel mentre abbiamo ancora da commentare l'ultimo giorno di moda uomo francese, che ha visto alternarsi firme di rilievo nella presentazione delle proprie collezioni per la stagione calda del prossimo anno.

Fra queste Kenzo, il sempre amato Balmain, che ha portato anche qualche pezzo della linea femminile e Paul Smith, masculine e feminine anch'esso, che ci ha un po' stupito per lo stile meno scanzonato (leggi quasi teen), del solito.

Paris Fashion Week uomo: la sfilata Kenzo primavera estate 2019

Non è fra i brand che o si amano o si odiano, in quanto Kenzo risponde alle sfide delle varie stagionalità con il solito aplomb francese temperato all'orientale. Della linea uomo primavera estate 2019 del marchio ci sono piaciuti i colori.

Peccato che il brand abbia dato fin troppo spazio alla collezione donna, che ha sfilato in simultanea e che ha rubato l'attenzione. Gesto poco furbo, perché quei completi uomo in night blue così carini si sono quasi persi di vista fra le valchirie metropolitane vestite di verde, blu elettrico, giallo e pois.

L'uomo non poteva proprio competere.

Eleganza
6

Originalità
7

Tavolozza dei Colori
7

Vestibilità e taglio
7

Paris Fashion Week uomo: la sfilata Balmain primavera estate 2019

Anche Balmain sceglie di far sfilare sulle passerelle della Paris Fashion Week maschile alcuni pezzi della sua linea donna. Ma rispetto a Kenzo, qui nessuno ruba la scena a nessuno. La collezione uomo per la primavera estate 2019 del brand è divina, da rocker bello e maledetto.

Unico appunto, il marchio eccede sempre col nero, che sia per la linea homme o femme, ma questo fa perdere di vista spesso e volentieri la stagionalità. Il voto alto ai colori lo diamo perché bianco e rosso lacca correggono bene il tiro e la linea nel complesso funziona perfettamente. L'accessorio che abbiamo adorato: la fusciacca in seta total black plissettata messa sopra la maglia a manica lunga.

Chi non vorrebbe essere vestito da Balmain alzi la mano.

Eleganza
7

Originalità
9

Tavolozza dei Colori
7

Vestibilità e taglio
7

Paris Fashion Week uomo: la sfilata Paul Smith primavera estate 2019

Ci aspettavamo il kitch, ci siamo trovati a guardare una sfilata con guardaroba da crooner anni 40-50. La cosa ci è piaciuta, visto che Paul Smith negli anni ha abituato i nostri occhi ad un certo tipo di regime scanzonato e forse anche maleducato, vero e proprio marchio di fabbrica.

Invece la collezione uomo primavera estate 2019 è meno caotica del solito, anzi. Nonostante alcune texture non ci abbiano fatto impazzire, i voti più alti della giornata vanno al fashion designer britannico e alla sua linea niente male. In alto il pollice del gradimento.

Eleganza
7

Originalità
9

Tavolozza dei Colori
7

Vestibilità e taglio
9

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail