Addio al marchio Edun di Ali Hewson e Bono: LVMH chiude gli accordi

Il marchio Edun di Ali Hewson e Bono non sarà più prodotto dal colosso della moda LVMH.

Edun di Ali Hewson e Bono

Edun, il marchio di moda fondato da Ali Hewson e Bono degli U2, fondato nel 2004, potrebbe presto cessare le sue attività. Secondo quanto riportato da Business of Fashion, infatti, il brand Made in Africa della celebre coppia non sarà più sotto l'ala protettrice di LVMH, che h deciso di non investire più mel marchio. Brand che era entrato nel colosso della moda internazionale nel 2009, controllato per il 49 per cento.

Il gruppo di moda guidato da Bernard Arnault ha deciso di rimettere e sue quote ai due fondatori, a Bono Vox degli U2 e alla moglie Ali. Il mese scorso la coppia aveva già annunciato ai suoi dipendenti che la chiusura dell'azienda era imminente. Quindi pare proprio che, dopo la collezione primavera-estate 2018 di Edun, non ce ne sarà un'altra. Julien Labat, CEO di Edun, rimarrà a capo del gruppo fino alla chiusura definitiva del brand.

A fine maggio era già stato chiuso lo store Edun di Manhattan. A questo punto non sappiamo cosa succederà al marchio che avevamo tutti accolto con grande entusiasmo, sia perché si trattava di un progetto lanciato da una coppia molto amata a livello internazionale, in particolare per il proprio impegno a creare un mondo migliore e più giusto, sia per le creazioni Made in Africa che molto spesso hanno lanciato trend e mode che si sono fatte notare.

Speriamo che Edun possa trovare qualcun altro che creda in questo progetto, anche per i dipendenti che dall'oggi al domani si sono ritrovati senza lavoro. Conoscendo Bono e la moglie sappiamo che faranno tutto per potersi rimettere in gioco. Ce lo auguriamo e lo auguriamo anche a loro.

  • shares
  • +1
  • Mail