Bianca Balti difende gli alberi del parco dell'Isola Carolina di Lodi

Bianca Balti scende in campo per difendere dall'abbattimento gli alberi del parco di Lodi a lei tanto caro.

Bianca Balti

Bianca Balti scatenata contro la decisione del Comune di Lodi di abbattere un centinaio di piante ad alto fusto all'interno del parco dell'Isola Carolina, come previsto dal piano di riqualificazione della zona. La modella 34enne è nata e cresciuta a Lodi e conosce bene quel parco: non si capacita del fatto che un lavoro di riqualificazione possa prevedere l'abbattimento di così tante piante.

La modella, tanto amata da Dolce&Gabbana, dà così il volto alla lotta del Comitato Civico per la Difesa degli Alberi. Le 107 piante che il comune vorrebbe abbattere rappresentano circa un terzo del patrimonio arboreo regalato da Enrico Mattei nel 1953. Oggi Marco Bay, architetto già famoso per le palme di piazza Duomo a Milano, vorrebbe sostituire le piante con 422 arbusti o piante a basso fusto.

Ecco cosa leggiamo nel suo intervento su Instagram, con tanto di foto da bambina, in difesa a quegli alberi!

103 piante ad alto fusto (oltre ai 30 metri) nel parco dell’Isola Carolina di Lodi, verrebbero tagliate per fare spazio ad un progetto di riqualificazione dell’area. Quando mi è giunta la notizia ho pensato a tutte le memorie della mia infanzia/adolescenza nel parco e specialmente a questa foto di me con uno di quegli alberi bellissimi che verrebbero tagliati. Mi sono chiesta come si possa, nel 2018, parlare di riqualificazione di qualsiasi area senza includere piante, ancor di più se le piante sono già presenti. In un’area come Lodi dove ahimè c’è un alto tasso di tumori e l’aria è fortemente inquinata, bisognerebbe piantare e non tagliare.. non si tratta di politica ma di buon senso!




103 piante ad alto fusto (oltre ai 30 metri) nel parco dell’Isola Carolina di Lodi, verrebbero tagliate per fare spazio ad un progetto di riqualificazione dell’area. Quando mi è giunta la notizia ho pensato a tutte le memorie della mia infanzia/adolescenza nel parco e specialmente a questa foto di me con uno di quegli alberi bellissimi che verrebbero tagliati. Mi sono chiesta come si possa, nel 2018, parlare di riqualificazione di qualsiasi area senza includere piante, ancor di più se le piante sono già presenti. In un’area come Lodi dove ahimè c’è un alto tasso di tumori e l’aria è fortemente inquinata, bisognerebbe piantare e non tagliare.. non si tratta di politica ma di buon senso! 🌳🍃


Un post condiviso da Bianca Balti (@biancabalti) in data:


Grazie a petizioni online e cartacee i lodigiani hanno già raccolto più di 6000 firme per evitare che gli alberi sani (103 su 107, visto che le 4 piante malate andrebbero comunque abbattute) vengano sacrificati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail