Milano Moda Donna, la praticità di Fendi per la primavera estate 2019

Una collezione pratica, moderna e dinamica quella di Fendi primavera estate 2019 presentata a Milano Moda Donna.

Non ci sono romanticismi sulla passerella di Fendi, che ha puntato sulla praticità. È sicuramente in questa giornata di Milano Moda Donna è quello che più ha vinto, perché le donne moderne sono esigenti. Hanno bisogno di essere belle, sensuali ma anche comode, perché non hanno tempo da perdere, devono correre, lavorare e affermarsi nel lavoro.

Karl Lagerfeld lo sa bene. Le donne le studia e le conosce da anni. Per la primavera-estate 2019 ha puntato sulle tasche. Sono ovunque, dalle camicie alle gente, fino alle borse. A cosa servono? A contenere tutto quello che una donna ha bisogno, come lo smartphone, il rossetto, la carta di credito e il makeup. Nel backstage Silvia Venturini Fendi ha raccontato alla stampa:

«È una collezione pragmatica. Abbiamo trattato gli accessori come abiti, e gli abiti come accessori. Viviamo vite freenetiche: il pragmatismo non è un vezzo, ma una necessità».

Numerosi i materiali di nuova generazione, come il pvc e il neoprene. E poi in tutta questa modernità, talvolta quasi futuristica, si scorge un piacevolissimo ritorno al passato, la baguette, che ha fatto la storia della maison. Fendi la propone in due misure, per soddisfare le diverse esigenze.

Eleganza
6.5

Originalità
6.5

Tavolozza di Colori
8

Sensualità
7

Vestibilità e taglio
6.5

.

  • shares
  • +1
  • Mail