Comme des Garçons racconta la maternità alla Paris Fashion Week per la primavera estate 2019

La collezione primavera estate 2019 di Comme des Garçons racconta la maternità: una sfilata di grande impatto con chiari riferimenti al 1997.

Comme des garcons ha raccontato la maternità, in un modo tutto suo, con le sue linee orientali ed eccentriche, ma per una volta sulla passerella non c’è soltanto una signora, c’è molto di più. Rei Kawakubo, fondatrice di Comme des Garçons, ha deciso di vestire la femminilità e cosa c’è di più femminile di una donna con il pancione.

La primavera estate 2019, presentata alla Paris Fashion Week, ha quindi raccontato la condizione femminile e tutti gli eventuali limiti. Ecco quindi abiti a zig zag, pance sporgenti, fianchi larghi e glutei ingigantiti modelle. Il tema della gravidanza è continuato fino a quando il pancione si è trasformato in sporgenze bulbose sui fianchi e sul retro, in chiaro riferimento alla raccolta irregolare della primavera 1997 di Kawakubo.

L'imbottitura ha sfondato i vestiti esponendo la "pelle" sottostante. I loghi, anche sulle sneakers Nike di Kawakubo, non sono stati registrati come affermazione di sé, affermando Kawakubo, "le mie creazioni sono chi sono io". L’effetto introspettivo è stato davvero di grande impatto: non si può certo dire che Comme des Garçons non faccia riflettere.

Eleganza
5

Originalità
6

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
5

Vestibilità e taglio
5.5
  • shares
  • +1
  • Mail