Paris Fashion Week: lo street style couture dell'uomo Valentino autunno inverno 2019-2020

Pierpaolo Piccioli presenta la sfilata uomo di Valentino per l'autunno inverno 2019-2020 alla Paris Fashion Week

Valentino sfila sulle passerelle della Paris Fashion Week e ci mostra la nuova collezione uomo per l’autunno inverno 2019-2020, una linea sofisticata e urban, alla portata di tutti e che si adatta alla vita vera, un dettaglio che molto spesso gli stilisti e le case di moda tendono a sottovalutare. Pierpaolo Piccioli compie una magia e ci consegna una collezione bellissima, in cui lo street style incontra l’haute couture, in cui capi sofisticati e affascinanti incontrano la strada, le vere esigenze delle persone.

Pierpaolo Piccioli si avvale della collaborazione di due grandi realtà: il marchio di calzature Birkenstock che crea per Valentino una speciale versione dei celebri sandali tedeschi impreziositi con il logo consonantico VLNT stampato in bianco. Pierpaolo Piccioli lavora anche con Jun Takahashi di Undercover e insieme realizzano delle stampe che vengono usate sia nella collezione Valentino che in questa di Undercover, ma in modo completamente diverso.

L’uomo Valentino per l’autunno inverno 2019-2020 riscopre comodità e semplicità, abbiamo capi sartoriali proposti in chiave urban e oversize, pantaloni ampi e comodi, giacche lunghe ma impreziosite con stampe originali, cappotti e trench dalle linee basic ma rese trendy da stampe e pattern e ancora maxi maglioni in cashmere stampati e gilet lunghi.

Valentino punta molto sugli accessori e, oltre ai sandali Birkenstock, troviamo anche tante sneakers, un modello che ha spopolato nel 2018 e promette di farlo anche nel 2019. Spazio anche alle borse, Pierpaolo Piccioli ci propone tanti modelli coordinati con le stampe usate per l’abbigliamento, ma anche in tinta unita, ci sono tante shopping bag, marsupi e borse a mano e anche tradizionali borselli da uomo.

Pierpaolo Piccioli ha dichiarato:

“Non sono convinto che lo street wear sia finito perché non lo ritengo una tendenza ma uno stile di vita e, come tale, si evolve. Ha le capacità e l’apertura necessaria per convivere con il tailoring, e il lavoro che dobbiamo fare noi designer di moda e trovare delle soluzioni di convivenza. Credo che Valentino sia un marchio che esprima l’essenza della Couture, a torto o a ragione ritenuto quanto di più esclusivo ci sia nella moda e sono convinto che deve rispettare la sua storia ponendosi come espressione rilevante anche oggi. Ecco perché con il mio lavoro, aprendo l’Atelier alla strada, vorrei arrivare a quell’inclusione che oggi la moda deve necessariamente esprimere”.

Pierpaolo Piccioli

Eleganza
8.5

Originalità
8.5

Tavolozza dei Colori
7.5

Vestibilità e taglio
9.5

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail