Max Mara, la nuova campagna primavera-estate 2019 per un'eleganza tutta monocromatica

Max Mara regala alla primavera-estate 2019 un'eleganza irresistibilmente monocromatica. Uno stile dove il bon ton è impeccabilmente di casa ed il colore non si mescola con altre tinte, ma naviga regalmente in solitaria.

Si sa, vi sono quartetti e quartetti. Senza dubbio questo che vede scendere in campo Julia Nobis, Anyelina Rosa, Saskia de Brauw e Veronika Kunz ruba in un istante il fiato. La nuova campagna di Max Mara per la primavera-estate 2019, realizzata dal vigile ed onnisciente obiettivo di Steven Meisel, è ancora una volta un’aperta dichiarazione di eleganza e bellezza.

Un’eleganza certo monocromatica, ma irresistibilmente animata da una bellezza sempre sfaccettata, ruggente, pronta a colpire a mano ferma anche l’osservatore più smaliziato. L'occhio più navigato e perplesso. Ben vengano allora i gialli esplosivi, i caramellati inaspettatamente autunnali, i grigi che sembrano invece rubare toni e sfumature alle nuvole.

Una tavolozza dei colori esclusiva, un gioco sapientemente "solitario" che mira ad una seduzione fatalmente bon ton, dove la femminilità ritrova intatta tutta la propria grazia; quel passo squisitamente cadenzato che vale, diciamolo pure, un intero Perù.

Via | Pinterest

  • shares
  • Mail