Michael Kors, il catalogo della collezione uomo primavera-estate 2014

Una collezione quella dell’americano Michael Kors costruita abilmente su un dualismo stilistico dove lo chic, ancora una volta, fa da irresistibile trait d’union.

Michael Kors uomo p/e 2014

Inevitabilmente la nostra attenzione viene intercettata, almeno all’inizio quando l’occhio deve ancora in qualche modo raccapezzarsi, dal ricco fluire delle linee, da quel loro aprirsi in abbondanza di stoffa.

Tuttavia ci accorgiamo presto che Michael Kors in questa sua nuova collezione per la primavera estate 2014 ha voluto acutamente tracciare due solchi stilistici che, a tratti, ci appaiono del tutto contrastanti. Là voluminosissimi pantaloni-pigiama, qui calzoni quasi affusolati che occhieggiano ed ammiccano invece ai trend imposti da altri celebri nomi della fashion scene di oggi.

Una dualità che sorprende e ci piace perché mai sembra dimenticare lo chic che qui anzi circola liberamente, senza costrizione e pregiudizi di sorta. Un casul chic che senza mai perdere, neppure per sbaglio, la propria essenza lascia il suo sigillo su buona parte della collezione. Dagli ensemble ampi e grigi che ci ricordano i pigiama palazzo che Irene Galitzine lanciò con gran successo e clamore a Firenze nel lontano 1960 a tutta una gamma di outfit di matrice sportiva (non mancano di certo shorts e bermuda), dove il color sabbia “governa” piuttosto aristocraticamente.

Michael Kors uomo p/e 2014

Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014
Michael Kors uomo p/e 2014

  • shares
  • Mail