McQ by Alexander McQueen, la collezione uomo primavera estate 2014

Una collezione questa di McQ by Alexander McQueen che risente degli anni’90 e che abilmente aggiunge zenzero e pepe laddove un occhio consumato potrebbe individuare sprazzi di insipidità.

McQ by Alexander McQueen p/e 2014

Guardando da vicino questa ultima collezione per la primavera estate 2014 è impossibile non avvertire un forte richiamo ai primissimi anni novanta, richiamo che a dire il vero ci sembra rifluire ancora più indietro verso la fine della decade precedente.

Il direttore creativo di McQ, Sarah Burton ha optato dunque per una moda indiscutibilmente mossa, dove il tartan incontra la fantasia grafica, dove lo streetwear assume i connotati di uno stile più esclusivo, dal tratto quasi sartoriale. Un cocktail che punta a sedurre la fascia del "pubblico" più giovane, gli spiriti ribelli (ma intimamente modaioli) che amano rompere gli schemi, gettare un poco di scompiglio lungo la via, creare, un po’ per gioco e un po’ per indole, un istante di disordine.

La moda di McQ by Alexander McQueen con i suoi bomber, le sue fantasie grafiche, il logo che ritorna quasi ossessivamente su questo o quel capo offre loro, così almeno ci sembra sfogliando il nuovo lookbook per la prossima stagione calda, nuove chiavi di interpretazione (e d’essere).

McQ by Alexander McQueen p/e 2014

McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014
McQ by Alexander McQueen p/e 2014

  • shares
  • Mail