Paris Fashion week P/E 2011: Kenzo e Vuitton guardano all'Oriente

Paris Fashion week P/E 2011: Kenzo e Vuitton guardano all'Oriente

Ieri a Parigi è stata la volta di nomi come Kenzo e Louis Vuitton a presentare le proprie collezione di prèt-à-portér per la prossima primavera estate 2011. Se la donna di Kenzo, maison guidata da Antonio Marras dal 2004, guarda al Giappone e alle origini del fondatore del marchio, con donne lievi, leggere e stampe a crisantemo, richiami al kimono e alle calzature indossate dalle geishe, la collezione di Louis Vuitton trae ispirazione dalla Cina. Per Kenzo una collezione in cui motivi della tradizione sarda e giapponese si fondono e confondono, con un finale davvero da brividi, in cui 40 modelle escono indossando abiti dell'archivio Kenzo (per i 40 anni dalla fondazione).

Non mi ha convinta del tutto la collezione di Louis Vuitton: una miriade di proposte, e questo va premiato, decine di modelle in passerella, a presentare la reinterpretazione di Marc Jacobs dei capi della tradizione cinese: lunghe tuniche accollate, abiti multicolor profilati di nero, stampe animalier (il panda, le giraffe) su abiti da sera, giacche con maniche squadrate e a pagoda. Una collezione un po' lontana dallo stile di Vuitton che abbiamo tanto amato per la stagione invernale, molto glamoour e molto fifties. Che ne pensate?
Foto | style.it


Paris Fashion week P/E 2011: Kenzo e Vuitton guardano all\'Oriente
Paris Fashion week P/E 2011: Kenzo e Vuitton guardano all'Oriente
Paris Fashion week P/E 2011: Kenzo e Vuitton guardano all'Oriente
Paris Fashion week P/E 2011: Kenzo e Vuitton guardano all'Oriente
Paris Fashion week P/E 2011: Kenzo e Vuitton guardano all'Oriente
Paris Fashion week P/E 2011: Kenzo e Vuitton guardano all'Oriente

  • shares
  • Mail