Paris Fashion Week: l'addio di Jean Paul Gaultier

Hermes P/E 2011

Mettere la parola "fine" ad una storia non è mai facile, ma Jean Paul Gaultier ha concluso la sua "storia d'amore" con la Maison Hermès con estremo stile, chiudendo con uno show che ha emozionato per la sua bellezza. Tutto l'heritage di Hermès è sceso in passerella accompagnato da uno spettacolo di dressage sotto le luci di enormi lampadari. Una parata di amazzoni vestite in pelle con frustini e cappelli piatti in feltro che ricordano quelli della scuola equestre di Siviglia. Anche la silhouette dei capi è stata un'ode all'universo equestre, con attillatissimi pantaloni da cavallo, gonne drappeggiate da amazzone, bustiers in cuoio, cappe con frange di ispirazione gaucho e pantaloni morbidi a vita alta abbinati a bluse chic.
La Kelly sempre protagonista viene proposta in versione mini, da portare intorno al polso insieme a cinturini in cuoio.

Un au revoir pensato nei minimi dettagli unendo la tradizione di Hermès a quel pizzico di trasgressione che Jean Paul Gaultier aveva saputo infondere alle collezioni della Miason.
Aspettiamo curiosi la prossima stagione, per vedere se Cristophe Lemaire (ex Lacoste), saprà tener testa al lavoro fatto da Gaultier!

Via fashiongonerogue

  • shares
  • Mail