Alexander McQueen chiama Damien Hirst per una collezione di foulard in edizione limitata

Alexander McQueen ha fatto a salire a bordo un vero artista. Si tratta di Damien Hirst ed è stato incaricato di realizzare una limited edition di foulard e sciarpe per festeggiare il decennale dell'iconico accessorio della maison.




Alexander McQueen e Damien Hirst, la strana coppia? Assolutamente no, anzi. La maison inglese, da sempre simbolo della moda britannica ma anche di creatività e avanguardia, ha deciso di affidare all’artista Damien Hirst, l’arduo compito di realizzare un’edizione limitata di 30 sciarpe in occasione del decimo anniversario del suo prezioso foulard skull scarf.

Le sciarpe di Alexander McQueen sono conosciute nel mondo. Forse sono l’accessorio che maggiormente rappresenta il brand, con le numerose fantasie. Damien Hirst è stato lasciato libero di creare, ma l’unico limiti – almeno si vocifera così – è il punto di partenza. Ovvero, deve trarre spunto da “Entomology”, che rappresenta farfalle, vermi, ragni e altre creature striscianti lavorate geometricamente per creare la forma del teschio tipica di McQueen (che vediamo sopra in una fotografia). Damien Hirst gioca quindi in casa, utilizzando i suoi soggetti preferiti.

Quanto bisognerà attendere per poterli indossare? Bisogna pazientare, ma non manca molto. Le sciarpe saranno in vendita da metà novembre, con un prezzo di partenza di 476 dollari. Saranno ospitate dalle principali boutique del brand nel mondo, ma si potranno ovviamente acquistare comodamente da casa sul sito alexandermcqueen.com.

La collezione vanterà inoltre diversi materiali, tra cui lo chiffon e il cashmere. Saranno quindi morbidissime e leggere, un vero soffio da legare al collo e da sfoggiare sopra una camicia, sotto una giacca o con un bel giubbotto in pelle, in tutte le stagioni.

Via | Marie Claire; Melty Fashion
Foto | Alexander McQueen su Facebook

  • shares
  • Mail