Gucci finanzia 200 nuovi progetti solidali con i profitti di Chime for Change

Grande successo per la campagna di Gucci, Chime for Change, che ha promosso un concerto-evento seguito in diretta da un miliardo di persone e raccogliendo così tanti soldi da poter finanziare moltissimi progetti solidali.




Sono scese in campo donne per le donne. L’iniziativa di Gucci, Chime for Change, è stata davvero molto proficua e ha raccolto non solo una partecipazione incredibile, ma anche 3 milioni di euro iva inclusa (ovvero circa 3,9 milioni di dollari). Una cifra da capo giro che la maison toscana, attualmente del Gruppo Kering, ha deciso di mettere a disposizione di più di 200 progetti, sostenuti da ben 84 84 organizzazioni no-profit.

Il merito deve essere diviso tra le tre signore che vedete in alto nella fotografia: al centro c’è il direttore creativo Frida Giannini e accanto a lei da un lato Salma Hayek Pinault e dall’altro Beyoncé, che si è esibita in un concerto stellare The Sound for Change Live, tenutosi a Londra il primo giugno, cui hanno partecipato anche Florence + the Machine, HAIM Iggy Azalea, Jennifer Lopez , John Legend, Laura Pausini, Rita Ora e Timbaland.

L’evento è stato visto da un miliardo di persone nel mondo, anche grazie all’uso di internet, ed è stato trasmesso in 150 Paesi. I progetti finanziati e di conseguenza le organizzazioni no profit orsa saranno impegnate a migliorare la vita di donne e ragazze in diversi campi, dall’istruzione alla sanità, alla giustizia.

Via | Vogue France

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail