parliamo diAlberta Ferretti


Anche noi di Fashionblog abbiamo assistito alla sfilata di Alberta Ferretti, tenutasi ieri sera in occasione di Pitti Immagine uomo, in streaming via web: purtroppo le tempistiche e i ritardi nelle comunicazioni non ci hanno consentito di essere presenti di persona all’evento. 32 abiti creati ad hoc per l’occasione hanno sfilato nella cornice suggestiva della chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte, accompagnati dall’esibizione live di Elisa.

E, a proposito della scelta di sfilare in un contesto così importante, dice la stilista Alberta Ferretti, anima del marchio:

“Ho trovato adatta una manifestazione così importante, non tanto per celebrare me stessa quanto per unire la mia voce di creatrice di moda a quella di tutte le donne che, nel mondo, costruiscono nuove opportunità per tutto l’universo femminile del contemporaneo. Ecco perché ho voluto legare a questa iniziativa la Jordan River Foundation, la fondazione presieduta da Sua Maestà la Regina Rania di Gordania che, in prima persona, costruisce un ponte culturale fra Oriente ed Occidente, in nome dell’emancipazione e dell’indipendenza delle donne.”

Per questo motivo ad indossare gli abiti non sono state modelle professioniste, ma anche donne impegnate per la cultura femminile e il suo progressivo sviluppo nel contemporaneo, che hanno devoluto il compenso per la serata alla Fondazione Jordan River. Tra loro, oltre alle applauditissime Marisa Berenson, Marpessa e Martina Colombari c’erano una giovane ricercatrice, una psicologa, una docente di Diritto di Famiglia.

Senza comunque dimenticare la moda: il Ferretti touch era ben visibile negli abiti eleganti e sofisticati, in un tripudio di lusso fatto di pizzi chantilly, pellicce, piume, pietre e Swarovski; tessuti leggeri e ariosi come chiffon, lurex e sete, nelle tinte pastello tanto amate dalla Maison. Alla fine trionfo di applausi per la Ferretti e per Elisa che, in imbarazzo al centro della scena con la stilista, cerca di mettersi in disparte e onora le “modelle per un giorno” e il pubblico con il suo ringraziamento: come a voler dire, “chi ha talento, non ha bisogno di mettersi in mostra”.

Foto | Corriere.it

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Eventi Leggi tutto