Bufera su Vogue France per le modelle bambine (e il giallo sulla Roitfeld continua)


Ricordate la notizia bomba dell'abbandono della direzione di Vogue France da parte di Carine Roitfeld? Indiscrezioni riportate su El Mundo fanno sorgere più di un dubbio in merito al motivo che avrebbe indotto l'ormai ex Direttrice ad abbandonare una tanto ambita posizione in favore di un suo "nuovo percorso personale".

In un articolo del quotidiano spagnolo si dice infatti che il cambio ai vertici di Vogue sarebbe arrivato per delle pressioni esercitate da Bernard Arnault, (presidente del colosso del lusso LVMH a cui fa capo, tanto per dire, Louis Vuitton) uno tra i maggiori investitori pubblicitari della rivista, sul Presidente di Condè Nast France Xavier Romatet; Arnault avrebbe fatto capire a Romatet di non aver per nulla gradito il servizio apparso su 'Vogue Cadeaux', avente come protagoniste tre bambine di 7 anni vestite e truccate come donne adulte, in pose ammiccanti, con addosso abiti di Versace e YSL e scarpe Louboutin (numero diretto dall'amico stilista di Carine, Tom Ford). Immaginate cosa significherebbe per Vogue se un inserzionista come LVMH non investisse più tutti i suoi soldi nelle pubblicità sulla rivista? Insomma, il mistero continua, e si intreccia con l'indignazione di molti per l'uso di queste bambine per un editoriale di moda...

Via | El Mundo


Bufera su Vogue Franc
Bufera su Vogue Franc
Bufera su Vogue Franc
Bufera su Vogue Franc

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: