Giorgio Armani attacca di nuovo Prada: "Propone fashion show troppo concettuali"

Giorgio Armani ha ancora il dente avvelenato con Prada e in una lunga intervista al New York Times, in modo non troppo velato, ha criticato la casa di moda italiana.



Non è passato molto tempo da quando Giorgio Armani e Prada hanno sollevato un’accesa polemica sulle sfilate: secondo il Re della moda, i big del fashion italiano dovrebbero tornate tutti sulle passerelle milanesi e non preferire quelle estere, soprattutto parigine, come ha fatto Miu Miu. Il motivo? Ovviamente la difesa del mercato nazionale e la possibilità durante la Milano Fashion week di attirare più buyers possibili.

Nonostante siano passati ormai diverse settimane, Armani non ha placato il dente avvelenato e ancora una ha attaccato Prada. Quando? Durante un’intervista al New York Times, in cui ha sostenuto che molti colleghi stilisti mandano in passerella una moda troppo concettuale e lontana dalla gente, soprattutto Prada. Ora non sarà un attacco personale, ma sicuramente il dubbio potrebbe sorgere.

Ha poi parlato dei problemi di salute che lo hanno colpito l’anno scorso e con i quali ha cambiato le priorità della sua vita.

Non capivo quanto ero fortunato prima di ammalarmi. Il lavoro mi assorbiva totalmente. Non mi rendevo conto di avere accumulato ricchezza. Con la malattia anche il mio rapporto con le cose materiali è cambiato.

E guardando al futuro, chi sarà il suo successore? Armani non fa nomi, ma smentisce la possibilità che Stefano Pilati possa prendere il suo posto.

Via | Fashionista

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail