Jonathan Scarpari: Rivoluzionario della moda uomo

Alle prese con la contemporaneità bisogna anche guardare a chi cerca di descrivere realtà parallele. Nelle proposte di Jonathan Scarpari si vedono i paradigmi della futura moda uomo.



Jonathan Scarpari racconta una moda uomo diversa e ricca. Ricca di quei particolari inseribili all’interno di macro trend, ancora lontani dalla quotidianità della gente, che bussano alle porte dei fashion addicted già da un po’ di tempo.
Descrive e racconta un uomo che non si lega a confini, ma cerca di superarli rimanendo comunque ancorato alla propria identità. Vuole andar oltre i legami con colori e forme, tradizionalmente associati all’immagine del “maschio”, per riscoprire i dettegli di una virilità moderna, sciolta da inutili convenzioni.
Filosofico modo di interpretare il futuro della Moda, di quella Moda che considero espressione di un genio creativo e che, in quanto tale, è libero di esprimere la sua “Weltanschauung” per dar vita all’idea stessa di futuro.
Colori elettrici, metallizzati e plissè, importati da un gusto solitamente femminile, diventano elemento distintivo di look maschili dal carattere forte e animo rock, rispecchiando anche l’armonia elegante di un gusto dandy, seppur visibilmente contaminato dall’avanguardia.
Probabilmente avremmo bisogno di anni ancora per abituarci ad una visione del maschio in gonna plissè o in blu elettrico, ma ciò non toglie che queste idee, queste interpretazioni, debbano far pensare al senso stesso della parola uomo e debbano quindi porci delle riflessioni: basta così poco all’uomo per ledere la sua sicurezza, la sua forza e la sua virilità? Un uomo in gonna è per definizione l’anti-maschio?
Non so darvi una risposta assoluta, ma sono convinto, che l’essenza “Uomo” non si possa solo ricercare nei più svariati look.

Jonathan-Scarpari
Jonathan-Scarpari
Jonathan-Scarpari
Jonathan-Scarpari
Jonathan-Scarpari

  • shares
  • Mail