Corsa all'ultimo bikini

Bikini Il bikini è il primo punto fermo della valigia di ognuna di noi. Non ingombra, dà una sensazione di estremo benessere al tatto e, soprattutto, ci ricorda che tra poco saremo al mare. E' d'obbligo dunque fare un breve riassunto sulle possibili alternative. Almeno per chi ha la fortuna di partire per spiagge esotiche o nostrane a breve.

Calzedonia: finto bikini, ovvero costume intero che lascia scoperta gran parte della zona ombelicale. Consigliato solo a detentrici di addominali scolpiti e pancia ultra piatta.
Golden Point: grandi classici. Colorati tinta unita o fantasia in bianco e nero. Consigliato a tutte. Soprattutto a pancette o maniglie dell'amore: le mutande sono piuttosto fascianti e i tessuti a prova di tsunami.
H&M: piccanti. Con quel cornino pendente dal decolté, il reggiseno a fascia e il tessuto a nido d'ape faranno furore. Consigliato alle scaramantiche.
Zara: anni '50. Ritornano le righe orizzontali con fiocchetto annesso. Consigliato alle romantiche con tendenze da pin-up.
Guess: ancora righe, stavolta più fini. Consigliato a femmine assolutamente glam, manco a dirlo.
Datch: bikini mimetico alla Ursula Andress. Reggiseno a fascia e scritta con simil-swaroswky. Consigliato a donne da urlo.
Pepe Jeans London: bikini fantasia alla hippy. Consigliato alle nostalgiche e alle femministe.

Correte ai ripari, dunque. Primo, perché i saldi tra poco faranno spazio alle collezioni autunno-inverno; secondo, perché correre al mare fa bene e tonifica. Ma soprattutto: rilassatevi e state bene. Pure se il bikini non vi calza alla perfezione.

Bikini estate 2011
Bikini estate 2011
Bikini estate 2011
Bikini estate 2011

Bikini estate 2011
Bikini estate 2011
Bikini estate 2011

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: