Anna Wintour intervistata da Forbes

Anna Wintour come non l'avete mai vista. La direttrice di quella che è considerata la più autorevole rivista di moda statunitense e mondiale, Vogue America, in questa intervista esclusiva di Forbes, sembra una donna comune. La questione è la classifica stilata dalla rivista sulle donne più potenti al mondo: la Wintour risulta essere "solo" al 69° posto. I primi due posti sono riservati a due figure femminili che ricoprono incarichi politici: Angela Merkel e a seguire Hilary Clinton. Poi, a sorpresa, Lady Gaga all'undicesimo posto e Beyoncè al 18°. Non ci si aspettava di certo che l'editoria superasse la politica, ma almeno le icone pop sì. Anna Wintour, di contro, non sembra scomporsi. Ecco cosa risponde alla domanda provocatoria dell'intervistatrice (chiaramente inibita e impacciata) "Cosa dice in merito alla sua reputazione di donna temibile?":

Non mi reputo una persona "temibile" e vi assicuro che tutte le persone che lavorano con me ogni giorno lo possono confermare. Penso sia solo un'invenzione dei media e, come ben sapete, una volta che qualcosa è là fuori, in particolare nel mondo di oggi, diventa semplicemente esagerato. Tengo la testa bassa e cerco di fare il mio lavoro al meglio delle mie capacità.

Il suo consiglio per coloro che andranno a influenzare la prossima generazione (in fatto di moda, ovviamente - ndr -)?

Basta essere fedeli a se stessi, saper ascoltare e rispettare il più possibile i consigli degli altri, ma alla fine deve essere una cosa che nasce da se stessi. Non ci si può continuamente preoccupare di quello che fa la concorrenza o di quello che fanno gli altri nello stesso campo. Deve essere come una vera visione.

Una Anna Wintour serafica e serena, che non bada ai rumors che da anni l'attaccano e che lavora a testa bassa. I risultati si vedono e le apparenze, come sappiamo, ingannano. Più che la classifica di Forbes, forse, a noi interessa il numero di settembre di Vogue. Il più importante dell'anno, quello per cui vengono spesi ben 8 mesi di lavoro. Ricordate il film Il Diavolo Veste Prada? Ecco. Lì c'è tutto quello da sapere sul lavoro che c'è dietro alla rivista di moda più importante del mondo. E cosa si nasconde dietro alla direttrice più potente e glaciale della moda.

  • shares
  • Mail