Natale 2013, la lingerie delle feste: i consigli di Fashionblog

La lista con i suggerimenti per scegliere la biancheria intima delle feste a seconda del proprio vestito: la lingerie di Natale secondo Fashionblog.

L'antivigilia di Natale è il momento più frenetico dell'anno: ultimi regali, ultimi acquisti per il menù della Vigilia e per quello del 25 Dicembre, appuntamenti con parrucchieri ed estetisti per essere perfette. L'energia sprigionata da questa giornata potrebbe muovere il mondo, se solo venisse incanalata.

Da brave fashioniste avrete pensato anche al look per Natale: gli outfit delle feste sono sempre dettati dalla voglia di concedersi una piccola follia, come un dettaglio dorato o argentato (che può essere un fermaglio, una borsa, un piccolo gioiello) e l'immancabile rosso che viene di solito debitamente nascosto sotto i vestiti.

Noi di Fashionblog,ruzzolanti tra le novità di Natale e impegnate giostrarci tra i multipli impegni di mamme, figlie, studiose, globetrotter e novelle spose, abbiamo deciso di presentarvi il nostro migliore augurio di Natale sotto forma di lista: i consigli di Fashionblog per scegliere la migliore lingerie delle feste, in modo da essere più che impeccabili durante le interminabili cene.

1. Lingerie e colori: attenzione all'abito


Solitamente ci si veste di nero, ma c'è anche chi osa colori chiari e pastello: adeguate la lingerie e sceglietela nera o in toni scuri sotto vestiti scuri, color carne sotto i vestiti chiari (il bianco si vede, c'è poco da fare). In questo modo eviterete spiacevoli occhieggiamenti di biancheria intima da sotto gli abiti e vi sentirete molto più sexy. Attente ai colori accesi, ma usateli pure liberamente.

2. Tanga, body, culotte: osate ma restate comode


Se non sopportate i tanga, non costringetevi a metterli; optate per una bella culotte in pizzo lavorato con laccetti stuzzicanti ma non troppo evidenti, soprattutto se potete permettervi un vestito aderente. Il body, in pizzo e con il reggiseno a balconcino, può essere una valida variante per sostituire le canotte antifreddo e mantenere la propria sensualità anche con le temperature poco clementi di questi giorni. La parola d'ordine è sempre comodità: ricordatevi che le cene premeranno...

3. Reggiseni per Natale: quale scegliere?


Dipende naturalmente dal vostro abito, camicia, maglia: insomma, dal pezzo superiore del vostro outfit. Con una scollatura profonda, evitate il balconcino strutturato: potrebbe mostrarsi ad ogni movimento, rovinando l'effetto sorpresa. Il triangolino, spesso in tulle o pizzo, è consigliato a chi ha un bel seno non troppo abbondante e sotto vestiti dalla struttura dritta, che accarezzano il corpo. Se osate monospalla o addirittura strapless,il trucco è uno solo: o fascia a balconcino, o niente reggiseno.

4. Reggicalze sì o no?


Santa Sofia Loren in Ieri, oggi e domani resterà sempre un'icona imitatissima: sfilarsi il collant allentando il prezioso gancetto sulla coscia è un evergreen di sensualità. Il reggicalze è uno strumento a doppio taglio: potrebbe essere visibile sotto i vestiti, è difficile da portare e sotto i pantaloni non si può indossare. Se avete previsto un abito dalla linea scivolata, debitamente comodo, oppure un gonna più camicetta o blusa, divertitevi pure a sfoggiarlo. Ricordatevi: siate ironiche quando lo mostrate.

5. Il babydoll del dopocena


Concedetevi un impalpabile, leggero, sensualissimo négligé prima di andare a dormire: in pizzo, in seta o in tulle, può essere un piccolo autoregalo da sfoggiare nonostante le abbuffate natalizie. Il nero e il rosso sono le scelte di colore più classiche, ma anche un bel blu intenso, un verde bosco o un grigio in tono con la vostra pelle può essere l'ideale. Una spruzzatina di profumo dietro le orecchie, capelli sciolti e un bel sorriso: la notte di fuoco può cominciare!

Extra: il corsetto


Riportato in auge dalla moda goth, il corsetto è una valida alternativa alla blusa o alla camicetta ed elimina il rischio del reggiseno da scegliere. Trovate il vostro preferito e provate l'effetto che fa!

Buon Natale!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail