Gli attimi rubati di Peuterey per l'A/I 2011/2012

La moda vive (molto) di immagine: è un'affermazione quasi retorica, è vero. Ma non vi capita mai di guardare le foto di una campagna pubblicitaria, di un editoriale o di street style e di pensare che, sì, magari le foto sono belle tecnicamente, ma manchino di un'anima? Che colgano la bellezza, ma senza cogliere alcuna emozione? Proprio perchè vanno contro l'idea di foto senz'anima, le immagini della campagna pubblicitaria di Peuterey per l'autunno/inverno 2011/2012 mi hanno colpita: sono attimi rubati di momenti della giornata, a cui fa da sfondo una Milano indaffarata e trafficata, dove si colgono vitalità e movimento.

Realizzata dal fotografo Lucio Gelsi, che ha immortalato i modelli Alexis Papas e Vika Falileeva in alcuni momenti di una ipotetica vita quotidiana, utilizza proprio la tecnica cinematografica degli "attimi rubati": se ci fate caso gli scatti sembrano realizzati attraverso il finestrino di un'auto. E per dare un valore ancora più cinematografico a questi frammenti, eccovi anche il video realizzato ad hoc dalla troupe.


Gli attimi rubati di Peuterey
Gli attimi rubati di Peuterey
Gli attimi rubati di Peuterey
Gli attimi rubati di Peuterey

  • shares
  • Mail