Milano moda uomo, il cowboy di Versace per l'autunno inverno 2014 2015

Da Versace dove tutto è possibile incontriamo un cowboy moderno che non cavalca più il cavallo ma la moto e sogna, tra un rombo e l'altro, di fare la rockstar.

L'uomo di Versace per l'autunno inverno 2014 2015

L'uomo di Versace per l'autunno inverno 2014 2015

Atteso come sempre, sfila, annunciato dal rombo di un motore, l'uomo Versace. Da tempo ne conosciamo il temperamento, l'amore per gli eccessi, le spacconate che diventano la sua arma a doppio taglio. Eccolo passare tra un flash e l'altro con i suoi ciondoli massicci, i suoi outfit da cowboy di un rosso cardinale, i suoi chaps in pelle nera che mettono in bella mostra l'intimo (un omaggio forse ai Village People?)

La pelle del resto è una delle colonne portanti dell'intera collezione autunno inverno 2014 2015. Si rincorre per tutta la passerella come un'ossessione che non perdona, borchiata, nera o colorata. Dal motociclista al cowboy al divo del rock, Donatella Versace ne è convinta, la pelle non può certo mancare.

Di quando in quando si fanno largo le pellicce d'ocelot, il cammello e le fantasie sempre più fitte ed inquiete, tra un luccicare eterno di ricami e decorazione, paillettes e lustrini che ci ricordano, caso mai ce ne fossimo dimenticati, che, dopotutto, abbiamo tutti un'anima da showbiz.

  • shares
  • Mail