H&M e la collezione donna A/I 2011-12 eco-sostenibile

H&M

Finalmente non è solo appannaggio di pochi estrosi ed alternativi designer o del prêt-à-porter. La moda eco-sostenibile diventa una realtà alla portata di tutti e conquista anche il mercato della moda low-cost. E' così, quindi, che H&M lancia la sua "Conscious Collection" e diventa a tutti gli effetti il primo grande brand a mettersi in prima linea per una moda sostenibile. I prezzi sono sempre accessibili, la differenza sta nei tessuti scelti: cotone organico, canapa biologica e lana riciclata. La linea si presenta calda e romantica, i motivi degli abiti e degli accessori sono floreali e i colori scelti sono il grigio, il beige, il rosso e il verde petrolio. Nel sito ufficiale potete trovare il dettaglio dei tessuti e la descrizione di quale impatto hanno sull'ambiente durante il processo produttivo del capo.

Si legge quindi che H&M è uno dei maggiori utilizzatori al mondo di cotone biologico, che viene coltivato senza pesticidi o fertilizzanti chimici; si scopre che è possibile riciclare la lana, in particolare gli scarti che inevitabilmente si creano a seguito di una produzione su larga scala; scopriamo inoltre che la canapa, tessuto che ha diversi migliaia di anni di storia, sta tornando di moda ed è uno dei materiali più resistenti e naturali. Si scopre il ritorno alle origini, quando i nostri insistevano sul "non si butta via niente". Si torna a capire l'importanza della sostenibilità a 360°, sperando che non sia una moda di passaggio, ma un reale impegno di chi la moda la fa e di chi ne fruisce.

H&M - Conscious Collection
H&M - Conscious Collection
H&M - Conscious Collection
H&M - Conscious Collection
H&M - Conscious Collection

H&M - Conscious Collection
H&M - Conscious Collection
H&M - Conscious Collection

  • shares
  • Mail