Kenzo, la pre-collezione primavera-estate 2014

Carol Lim e Humberto Leon, direttori creativi di Kenzo, presentano una pre-collezione primavera-estate 2014 con ispirazioni provenienti dalla cultura Nordamericana. Stampe inusuali e forme particolari dominano i pezzi della collezione.


La pre-collezione primavera-estate di Kenzo prende ispirazione e si rifà in particolare alla cultura del Nord-America. I direttori creativi della maison, Carol Lim e Humberto Leon, spiegano infatti che per questa collezione l’intento è quello di distorcere e rivisitare aspetti della realtà usando elementi tipici di questa cultura in maniera inusuale, alterandoli e rappresentandone i vari significati. Ed ecco allora che le stampe ma anche le silhouette dei capi risultano nuovi ma in qualche modo familiari. I tubi delle luci al neon dei diners americani vengono  usati come motivo applicato ad una stampa a scacchi larghi, la caratteristica schermata bianca e nera dei televisori non sintonizzati diventa il motivo di una t-shirt o di un completo, I pesanti plaid tipicamente a scacchi si trasformano in gonne o cappotti. La scritta “fire” nella collezione, presente sulle felpe ma anche sulle pochette, può essere ricondotta non solo al concetto di calore, ma anche all’idea di rischio ed allarme.

Kenzo, la pre-collezione primavera-estate 2014

La collezione è composta principalmente da capi molto caldi, in particolare gonne, felpe, giacche pesanti e cappotti. Gran parte del significato della collezione è espresso dalle stampe, queste sono soprattutto dominate dai colori scuri come nero e blu, con elementi accesi come il giallo, il verde, il fucsia e il blu zaffiro. Grande uso anche del binomio bianco e nero.

Ne risultano dei capi interessanti, di sicuro effetto con un uso bizzarro di forme e stampe inconsuete, ma in qualche modo familiare per il richiamo a quegli elementi che quasi tutti noi abbiamo visto in qualche film americano.

Fonte: pagina Facebook di Kenzo

  • shares
  • Mail