Paris Fashion Week: Vivienne Westwood e il ritorno di Eva Riccobono sulle passerelle

Eva Rccobono

La settimana della moda di Parigi non manca certo di spettacolarità. Dopo Gareth Pugh, ecco Vivienne Westwood stupire con effetti speciali e capi classici ma rivisitati. Partiamo dalle fonti: la designer londinese punta su berberi e tuareg per i vestiti-drappeggi e i colori. Ruggine, indaco, blu notte, nero e bianco. I tessuti sono preziosi, i capi avvolgono come uno chador. A seguire la versione settecentesca: abiti strappati da cortigiana, ancora tripudio di tessuti pregiati e corsetti trasformati in giacche over size. Su entrambe le versioni zeppe altissime, con nastri alla caviglia e ricami barocchi.

C'è poi la versione orientale, con richiami al Sol Levante e alla Cina, soprattutto nelle giacche versione Mao, che Eva Riccobono indossa con degli shorts. La modella palermitana, avete capito bene, è tornata sulle passerelle dopo due anni e mezzo d'assenza. Esattamente dalla scomparsa di Ferrè. La Riccobono, che aveva dichiarato di essere molto emozionata per l'evento, è tornata proprio dopo aver visto uno dei capi della nuova collezione primavera-estate della stilista ed essersi fatta convincere dalla stessa Vivienne. Che non delude mai le aspettative e che riesce sempre a mettere nei suoi capi la forza rivoluzionaria e anticonvenzionale del suo essere. Voto 9.

Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012
Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012
Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012
Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012
Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012

Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012
Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012
Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012
Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012
Vivienne Westwood - Collezione P/E 2012

Via | Ansa

  • shares
  • Mail