Luisa Beccaria alla Milano Moda Donna autunno-inverno 2014/2015

Luisa Beccaria è stata una delle firme del terzo giorno di Milano Moda Donna. In passerella oggi la sua collezione per l'autunno-inverno 2014/2015. Come previsto cucita su misura per una lady elegantissima.

Luisa Beccaria - Runway - Milan Fashion Week Womenswear Autumn/Winter 2014

Luisa Beccaria FW 2014/2015

Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015

Luisa Beccaria non si smentisce e mette in passerella una collezione autunno-inverno 2014/2015 elegante e chic. La donna cui la Beccaria si è ispirata è una moderna principessa al ballo, fasciata in abiti lunghi a sirena o con taglio svasato, con morbide gonne a balze, in organza e pizzo coi corpetti in seta e satin. Le tonalità scelte sono preziose, come l'avorio, l'oro, il silver, il blu reale e il rosso porpora.

Deliziosi poi gli abitini da cocktail al ginocchio, perfetti per le più giovani. Qui la scelta era ampia, ma senza dubbio i più freschi e carini erano il modello senza spalline con vaporose balze dalla vita in giù in nuances neutre e un bellissimo abito fiorato in seta mikado con scollo a cuore e gonna ampia.

In generale la scelta di stile di Luisa Beccaria è molto in linea con le passate collezioni, con una particolare predilezione per la moda romantica di altri tempi. Anche la scelta del look delle modelle la dice lunga sulla visione della fashion designer milanese: trucco sobrio, capelli raccolti e nastro di velluto legato al collo. Da vera dama dell'800.

Certo, i tagli sartoriali sono decisamente più moderni di quelli del diciannovesimo secolo, ma anche nei completi con gonne al ginocchio o negli abiti lunghi dal taglio gipsy possiamo intravedere l'idea della favola. Aiutata dalla scelta del glicine, del rosa cipria e dei grigi chiari a diventare realtà.

Unico neo: la collezione non è adatta a tutte e alcuni modelli sono difficilmente portabili (come l'abito avorio con decorazioni a fiori rossi). La donna che sceglie di vestire Beccaria è una fanciulla delicata, leggiadra e bon-ton, quindi gli outfit proposti potrebbero non andare a genio agli spiriti più "ribelli". Però ci piace molto la coerenza e la continuità che il brand ha dato ai capi, probabilmente una mossa vincente per continuare ad affascinare chi già apprezza questo marchio.

Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015
Luisa Beccaria FW 2014/2015

Gallery | Getty Images

Luisa Beccaria, pronostici pre-sfilata sulla collezione FW 2014/2015

È fissato per il prossimo 21 febbraio il defilé Luisa Beccaria, firma prevista in passerella per il terzo giorno di calendario della Milano Moda Donna. E se qualche maison di moda ha concesso qualche "anteprima" di Pre-Fall dei modelli per l'autunno-inverno 2014/2015, il brand milanese ha deciso di non svelare nulla, lasciandoci fantasticare su come verranno interpretati i nuovi trend della prossima stagione fredda.

Certo, Luisa Beccaria ha la dote di non essere mai sulle righe, ma anzi di vestire la sua donna con fascino, eleganza e romanticismo quasi retrò. E chi ricorda l'ultima Fashion Week settembrina di certo darà ragione a questa visione. Certo, va anche detto che la maison pare quasi avere due anime distinte che puntano sul bon-ton sofisticato ma anche disimpegnato con il solleone e sull'iper-ricercato con le temperature rigide.

Luisa_Beccaria_ss2014

Tuttavia, nelle due ultime collezioni in particolare la Beccaria ha fatto intendere la sua predilezione per i toni pastello o comunque chiari, quali l'avorio e il grigio ghiaccio, ma soprattutto per il total white, che è stato declinato in versione estiva con freschi abiti in pizzo sangallo, in quella invernale con cappotti e cardigan morbidi e avvolgenti. Non è mancato nemmeno il blu reale in ambo i casi, perfettamente integrato in ogni look stagionale. Siamo pronti a scommettere che anche nel prossimo catwalk show non mancheranno capi in queste tonalità senza tempo.

Non vediamo l'ora di vedere se la sfilata ci darà ragione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail