Festival di Sanremo 2014, seconda serata: i look in e out secondo Fashionblog

Seconda serata del Festival della Canzone italiana in cui, tra ospiti italiani e cantanti in gara, abbiamo individuato i look più cool e quelli flop visti sul palco dell'Ariston. Ecco chi ci ha conquistato e chi farebbe meglio a rivedere le proprie scelte in fatto di outfit.

Il Festival di Sanremo 2014 è giunto alla sua seconda serata e, al di là delle opinioni e dei giudizi sulle canzoni in gara - per questo vi consigliamo la dettagliatissima diretta dei colleghi di Soundsblog - dal punto di vista dei look anche ieri sera ne abbiamo viste delle belle, non sempre in positivo purtroppo. Insomma, anche impegnandoci in tutti i modi sembra proprio che quest'anno tra ospiti e cantanti in gara ce la mettano davvero tutta per farsi criticare i look!

Look Sanremo 2014, seconda serata

Iniziamo con una nota molto positiva, ovvero l'outfit di Kasia Smutniak che è arrivata sul palco dell'Ariston con un abito molto minimal in nero, monospalla, e fodera bianca all'interno. Una scelta sobria ma vincente per l'attrice che ha anche mostrato un pancino arrotondato che ha scatenato il gossip.

Ci è piaciuta molto Franca Valeri, una delle Superospiti più attese della manifestazione, che si è esibita in una rivisitazione del celebre sketch del telefono in un look tutto all'insegna del rosso brioso e solare.

Molto elegante il pugile Clemente Russo, salito sul palco per annunciare la canzone di Francesco Sarcina che sarebbe passata in finale; un unico appunto: forse la giacca era un po' strettina ed andava adattata meglio al suo fisico possente.

Interessante l'outfit di Francesco Renga, che ha vestito un completo di Just Cavalli con revers in blu scuro a contrasto con il nero del resto dell'abito.

Ed ora veniamo ad i look flop! Che la pallavolista Veronica Angeloni fosse una bellissima ragazza era già risaputo, inoltre il rosso è un colore magnifico che donna alle carnagioni chiare. Peccato che l'abito, scollatissimo sulla schiena e con quegli orribili dettagli cut-out sul davanti, sembrasse una mise sadomaso piuttosto che un abito da galà. Oltretutto la Angeloni non sembrava nemmeno a suo agio. Bocciata!

Flop clamoroso anche per Noemi che ha indossato un abito Gattinoni Couture che, oltre a non essere adatto al suo stile non la valorizzava affatto, soprattutto per il colore troppo chiaro che faceva un tutt'uno con la sua pelle. Per non parlare, poi, dell'acconciatura, troppo punk e abusata!

Decisamente out il look di Rufus Wainwright, l'ospite internazionale della serata, che, passi il look casual a tutti i costi ma, almeno una camicia della taglia giusta dovrebbe essere un obbligo con ogni outfit!

Inseriamo tra i flop anche il look di Claudio Baglioni; in realtà il cantante italiano non era vestito affatto male, il problema sta nella mancanza di originalità e nel fatto che, da tempo immemore, il total black da uomo sia davvero troppo abusato.

  • shares
  • Mail