Louis Vuitton, la lettera con cui Nicolas Ghesquière al debutto ringrazia Marc Jacobs

Alle sfilate della Paris Fashion Week che hanno segnato il suo esordio come direttore artistico di LV, lo stilista e designer ha ringraziato tutti: anche il suo predecessore.

La classe è classe, c'è poco da fare: non solo nel disegno di abiti da favola, parliamo proprio delle azioni che nella vita di tutti i giorni sottolineano una capacità di relazionarsi superiore al normale. E' quello di cui si è reso protagonista Nicolas Ghesquière, nuovo direttore creativo di Louis Vuitton dopo l'abbandono di Marc Jacobs ufficializzato nelle sfilate di Ottobre con un ultimo show dark ed emozionante.

Chiamato a debuttare sulle passerelle di Parigi che hanno chiuso il ciclo delle settimane della moda nel mondo, Nicolas Ghesquière ha sorpreso gli ospiti alla sfilata (che ha già conquistato grazie ad accessori come la nuova it-bag Petite Malle) con una toccante lettera che racconta, con parole emotivamente commoventi, cosa significhi per lui essere a capo di un marchio come Louis Vuitton dopo ben sedici anni di collezioni di Marc Jacobs.

4ab706a6a44511e3bebb0acd15db90af_8

E proprio Marc Jacobs è stato ringraziato di cuore nella lettera di Nicolas Ghesquière al suo debutto da Louis Vuitton, che mostra in modo inequivocabile una verità sconvolgente: la gentilezza, nel mondo della moda, è un'attitudine sempre più spesso dimenticata. Talmente "fuori moda" che quando rispunta, grazie ad una semplice lettera pre-sfilata, sembra quasi provenire da un tempo antico e lontanissimo.

Questa è la traduzione della lettera di Nicolas Ghesquière prima della sfilata autunno inverno 2014-2015 di Louis Vuitton:

Oggi è un nuovo giorno. Un grande giorno. Siete pronti ad essere testimoni della mia prima sfilata per Louis Vuitton. Le parole non possono esprimere esattamente come mi senta in questo omento.. Soprattutto, una gioia immensa per essere qui, con la certezza che la mia espressione stilistica è un tutt’uno con la filosofia di Louis Vuitton. L’eredità orgogliosa, la storia ispiratrice che guarda al futuro e al mondo. La richiesta di autenticità e innovazione. Il desiderio di essere senza tempo. Non sembra che ogni designer stia cercando di creare qualcosa che sia senza tempo? Omaggio il lavoro di Marc Jacobs, la cui eredità spero di onorare con tutto il mio cuore. E ringrazio voi per essere qui e condividere questo momento con me. Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato a raccontare questa nuova storia e che hanno reso Louis Vuitton ciò che è, e specialmente a coloro che lavorano con me. Grazie a tutti coloro che sono qui in questa giornata, i questa mattina. Proprio adesso.

Nicolas.


Foto | GaryPepperGirl

  • shares
  • Mail