Il Museo Gucci sbarca sul web per celebrare la storia della maison

Gucci inaugura un museo virtuale. Su progetto di Frida Giannini, ha creato uno spazio espositivo online per raccontare la storia del brand.

Un museo a portata di click. Gucci ha deciso di aprire al web il suo spazio espositivo in piazza della Signoria a Firenze. Una scelta moderna, dedicata ai fan della celebre maison che voglio conoscere meglio la storia dell’etichetta, le iniziative ma anche i modelli creati in più di 90 anni di attività.

gucci museo

L’idea porta la firma della first lady di Gucci, il direttore creativo Frida Giannini, che ha voluto che questo spazio fosse interprete della filosofia 'Forever Now' del marchio. Il sito è stato creato in modo da poter essere consultato attraverso pc, ma anche tablet e smartphone ed è stato tradotto in otto lingue.

Fin dalla mia prima visita all’archivio, quando approdai a Gucci, ho sentito una profonda responsabilità verso la tradizione del marchio. Ho voluto far rivivere il suo prezioso patrimonio storico per celebrare il grande potere narrativo che esiste dietro l’incredibile varietà di prodotti e motivi iconici di Gucci. Questa è stata la motivazione dietro la creazione del Gucci Museo, in occasione del 90esimo anniversario del marchio nel 2011. Oggi, tre anni dopo, sono molto felice di aprire le porte del museo a un pubblico globale attraverso internet.

Ha raccontato Frida Giannini. Il sito è organizzato in tre sezioni: l’archivio, con le esposizioni permanenti (bamboo,flora,borse, lifestyle, viaggio, logomania ed evening) e le precedenti mostre temporanee; 'Gucci e l’Arte', con le mostre di arte contemporanea, e infine la sezione Museo, per visitare dal vivo lo spazio espositivo in centro a Firenze. Dopo Lanvin, ecco quindi una grande etichetta che punta sul WWW.

Via | Adnkronos

Foto | Gucci su Facebook

  • shares
  • Mail