Scomparso Wicky Hassan, fondatore di Miss Sixty

wicky hassan e belen

È morto questa mattina a Roma Wicky Hassan, creativo e fondatore del Gruppo Miss Sixty insieme a Renato Rossi. A soli 56 anni, a causa di un tumore. Hassan è la dimostrazione che i sogni non appartengono solo alle fiabe. Emigrante libico, venne a Roma negli anni sessanta e iniziò a vendere i primi abiti a Porta Portese. Dopo aver aperto un primo negozio in Via del Corso, nell'88 fondò il suo primo brand, Energie, che spopolò negli anni '90 diventando il cult di ogni stagione. Nel 1991 è la volta di Miss Sixty. Stavolta la linea d'abbigliamento casual si rivolge esclusivamente al pubblico femminile, in contro tendenza rispetto all'unisex tanto in voga ai tempi. Fu un successo straordinario, soprattutto perché fu uno dei primi marchi ad arrivare sul mercato con i pantaloni a vita bassa.

Ma oltre a un minimo di doverosa biografia, è importante ricordare di Hassan l'impegno contro ogni tipo di discriminazioni. Ebreo praticante ed omosessuale dichiarato, si è infatti sempre battuto contro ogni tipo di pregiudizio; Riccardo Pacifici, presidente degli ebrei romani, lo ha definito "giusto" soprattutto per le sue opere di beneficenza. Wicky Hassan lascia un compagno e tre figli adottati con lui. Ecco le parole di Piero Bongiovanni, amministratore delegato del gruppo Sixty ed erede creativo di Hassan:

"E' scomparso oggi uno dei grandi creatori di moda a livello internazionale. Un uomo che ha saputo coniugare un grande amore per lo stile e per la sua azienda con una lotta esemplare contro qualsiasi forma di discriminazione."

Addio a Wicky Hassan
Addio a Wicky Hassan
Addio a Wicky Hassan
Addio a Wicky Hassan
Addio a Wicky Hassan

Addio a Wicky Hassan
Addio a Wicky Hassan

Via | Ansa

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: