Gli smalti semipermanenti più chic per avere mani perfette

Mani perfette a lungo? Per delle manicure a prova di sbeccatura la soluzione si chiama smalto permanente. Ecco le migliori marche per avere mani curate e chic.

Gli smalti semipermanenti sono la giusta via di mezzo tra una vernice normale e uno smalto in gel e hanno bisogno di essere asciugati con la lampada UV. Questi prodotti permettono di realizzare manicure durevoli, però dovete prima di tutto acquistare un kit completo per il fai da te, se non volete andare dall’estetista. In linea di massima, considerate che un semipermanente resta molto in ordine per circa due settimane e non è poco, soprattutto se siete tra quelle che appena muovono le mani, sbeccano le unghie.

shellac

Questa linea è presente in quasi tutte le collezioni beauty dei brand più chic. Per esempio, Opi ha una nutrita gamma di smalti Gel Color che catalizzano solo in 30 secondi e durano settimane. Inoltre, sono dotati di un pennello che permette un’applicazione rapida e precisa. Molto glam gli smalti di Deborah Lippmann, apprezzati anche da star importanti come Reese Witherspoon e Penelope Cruz.

Un vero colosso nel settore sono i prodotti CND Shellac, tra i migliori in assoluto. La durata in questo caso è di ben 21 giorni. Per farvi capire, ormai la maggior parte delle estetiste, che consigliano manicure con smalti semipermamente, sceglie Shellac che propone ben 61 colori diversi (difficile non trovare quello adatto a noi). Non si può considerare un gel, nè uno smalto. L’azienda lo chiama Power Polish ed è un sistema colore Uv che si rimuove sciogliendosi senza mai chiedere l’uso della lima (quindi non rovina le unghie). È ipoallergico ed è privo di formaldeide, toluene o DBP.

Mi raccomando optate sempre per la qualità, anche se costa un pochino di più, e se non siete in grado di fare da sole, recatevi in un salone di bellezza: non dovete rovinare le unghie. La rimozione del prodotto può, infatti, indebolire le unghie, stressarle ma anche causare reazioni allergiche e colorazione giallastra. Alcuni sono danni duraturi e difficili da curare, soprattutto se si asporta uno strato corneo.

Foto | CND Shellac

  • shares
  • Mail