Tendenza moda uomo primavera estate 2014, la pelle è anche di serpente

La primavera estate subisce il fascino della pelle, da quella di serpente riprodotta anche su sciarpe, t-shirt e papillon a quella più classica che Trussardi, grande sostenitore della tendenza, vuole fluida e mossa quasi fosse seta.

Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle

Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle
Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle
Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle
Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle
Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle
Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle
Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle
Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle
Moda uomo e le sue tendenze per la p/e 2014: la pelle

Un precursore di questa tendenza che per la stagione appena iniziata si va delineando con forme sempre più decise e nette è senza ombra di dubbio il Marlon Brando di Pelle di serpente, un film in cui spicca anche il talento tutto accensioni e colorature drammatiche della nostra Anna Magnani. L’aitante divo indossa come tratto distintivo del personaggio uscito, ricordiamolo, dalla penna di Tennessee Williams, un giubbetto per l’appunto di pelle pitonata. Un trend ripreso ora da più brand e stilisti, a partire da River Island che ha creato t-shirt blu che riprendono e riproducono l’inconfondibile disegno del rettile per arrivare ad Alexander McQueen che, sullo stesso, tema ha creato invece grandi ed avvolgentissime sciarpe.

Tra i grandi sostenitori di questa tendenza va certamente annoverata la collezione di Trussardi per la primavera estate 2014 che in tutta probabilità ha dato la stura a questa sfaccettata passione per la pelle; una passione che non riguarda solo, badate bene, rettili ed affiliati, ma anche pelle in tinta unita e di altra provenienza che il celebre marchio italiano ha trattato questa volta con inusitata morbidezza, costruendo linee fluide e tagli che rifuggono sdegnosamente da ogni accenno di rigidità.

Per essere veramente à la page dobbiamo seriamente pensare dunque di acquistare prima che sia troppo tardi e la nostra reputazione di modaioli sfegati andare miseramente in briciole almeno una t-shirt a pelle di serpente oppure, se vogliamo strafare, un intero giubbetto in stile ovviamente Marlon Brando.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail