Abiti da sposa per rito civile: quale scegliere?

Sposarsi civilmente è ormai una scelta sempre più frequente sia per chi è alle seconde nozze ma anche per le coppie giovani. Ma qual è l'abito da sposa giusto per chi non convolerà a nozze religiose? Ecco i nostri consigli per scegliere il vestito perfetto.

Gli abiti da sposa per rito civile non sono da tempo una scelta così scontata e puramente formale come un tempo. Ai tempi delle nostre nonne, infatti, le nozze in comune non erano una scelta molto frequente e, generalmente, chi decideva di dire sì al comune era una coppia matura o, comunque, alle sue seconde nozze. Oggi decidere di non contrarre nozze religiose è una scelta sempre più frequente, anche tra le giovani coppie, del tutto intenzionate a rendere quell'evento unico e irripetibile, al pari di un matrimonio celebrato in chiesa.

E l'abito da sposa? E' giusto che anche questo sia indimenticabile! Ecco i modelli su cui orientarvi per le vostre nozze.

Abiti da sposa per il rito civile

Un tempo nozze civili significano il classico e formale matrimonio in comune. Il look della sposa era piuttosto semplice e consisteva, generalmente, in un tailleur gonna e pantalone, magari in una tonalità chiara che si avvicinasse al bianco. Oggi questo look non è più un obbligo e, anche se si decide di puntare su un outfit formale, si può giocare un po' di più con la moda magari puntando su un bel tubino da coordinare ad uno spolverino.

Spesso griffe come Marella, Max Mara e Luisa Spagnoli hanno interessanti proposte al riguardo e, nella nuova pre-collezione 2015 di Pronovias, nella linea City, sono stati inseriti degli strepitosi tubini off white che sono davvero perfetti per delle nozze civili.

Se siete delle giovani sposine, però, probabilmente non vorrete comunque rinunciare all'abito lungo o, comunque, ad un abito che non passi inosservato. La caratteristica delle nozze civili è anche quella di poter osare: del resto, quanto degli abiti bianchi con scollature profonde sulla schiena sono davvero mettibili in chiesa?

Per essere splendide potete puntare, dunque, su un abito da sposa corto e dallo stile couture, magari un modello asimmetrico ed un po' originale, ma anche su un modello con gonna anni '50, sbarazzino e di grande tendenza in questa stagione.

Anche gli abiti lunghi colorati - magari anche in toni accesi e glamour come il rosso ed il blu notte - sono perfetti per una sposa che non ama i look banali e vuole stupire. Oltretutto se le nozze si celebreranno in una location suggestiva - una villa o un castello - un abito un po' particolare è comunque una scelta obbligata, chiesa o meno.

Insomma, le nozze civili ormai sembrano davvero fatte per dare sfogo alla propria fantasia ma sempre tenendo conto del buon gusto sia chiaro.

E voi che cosa ne dite?

Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile
Abiti da sposa per il rito civile

Foto | Alessandro Angelozzi Couture; Gritti Spose; GiulianaAtelier

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail