Calvin Klein gioielli 2014, le foto delle collezioni

Il marchio americano è sempre in prima fila anche nel parco accessori, con gioielli che richiamano linee minimaliste arricchite di bagliori metallici, geometrie e intarsi.

Dici Calvin Klein e pensi subito a linee pulite, di ispirazione minimale e quintessenza dell'eleganza riportata all'essenza: la casa di moda americana dell'omonimo stilista è in grado di mantenersi fedele a se stessa nelle sue numerose sfaccettature, siano la moda donna, la moda uomo o i numerosissimi profumi diventati cult, fino alla linea casa ed oltre. Ma il celebre CK è anche e soprattutto accessori: la collezione di orologi Calvin Klein 2014, creata sotto l'egida del direttore creativo Ulrich Grimm, mantiene un filo conduttore di elegante minimalismo delle geometrie che è facile riscontrare anche nei gioielli 2014.

I gioielli Calvin Klein per il 2014

La linea Abstract dei gioielli Calvin Klein 2014 richiama attraverso la forme optical alcuni astrattismi degli anni Sessanta, sapientemente ricreati su anelli tondeggianti e bangles da polso in pvc rigidi davvero molto particolari; quale alternativa, le maglie in acciaio lucido sono intrecciate a nido d'ape per dipanarsi in collane, bracciali e orecchini in acciaio luminosissimo e resistente, minimale ma sostanziale nella sua semplicità. Non mancano gli inserti in cuoio dei bracciali più maschili, discreti ma persistenti.

Della linea Body, dalla stessa concezione già vista sugli orologi, colpisce la fluidità delle maglie in colori diversi sui bracciali e gli anelli, tanto d'effetto quanto semplici nella loro discrezione: sono indicati per chi ama un gioiello che si fa notare ma mantiene comunque un basso profilo.

Non mancano i bei pezzi della linea Sumptous, modern e sensuali  con linee fluide ed effetti geometrici di sovrapposizioni. La forma rotonda dei gioielli Calvin Klein 2014 è resa importante dalla realizzazione in acciaio lucido, PVD oro oppure PVD oro rosa. Il bracciale è indiscutibilmente il pezzo più importante della linea, e la parure è completata da un anello, dagli orecchini che riprendono la stessa struttura a banda del bracciale, e da una catena con pendente rotondo dalle geometrie identiche al resto della linea.

Ultima, ma non meno importante, la particolarissima linea Visionary: qui Ulrich Grimm ha portato l'essenza minimale di Calvin Klein e dei suoi gioielli ad altissimi livelli, proponendo sovrapposizioni particolari e giochi di materiali differenti in contrasto su bangles e anelli che sembrano appartenere ad un passato futuristico in stile Barbarella, direttamente emergente dagli anni Sessanta.

  • shares
  • Mail