Cristina Parodi: "Ho comprato l'abito di Michelle Obama su eBay per essere come lei"

Cristina Parodi ha scelto di indossare un vestito, per l’elezione del marito a sindaco di Bergamo, identico a quello che Michelle Obama ha sfoggiato per la seconda vittoria presidenziale di Barack.

Se avete sperato che fosse un tragico scherzo del caso, dovete mettervi il cuore in pace. Cristina Parodi ha scelto volontariamente di interpretare il ruolo di Michelle Obama, acquistando lo stesso abito che la first lady americana aveva sfoggiato per la rielezione a Presidente del marito. La situazione qui non è proprio la stessa ed è anche per questo che tende a essere alquanto ridicola: Giorgio Gori, infatti, è diventato il primo cittadino di Bergamo.

Cristina Parodi a LaRepubblica confessa che la scelta non è stata per nulla casuale.

L'ho comprato un paio di mesi fa via Internet (non lo faccio mai, mi hanno aiutato i miei figli), perché avevo visto che era quello indossato da Michelle Obama dopo che suo marito era stato rieletto. L'ho sfoggiato domenica per la seconda volta, quando Giorgio è stato eletto. L'ho fatto apposta. Perché ho trovato questa cosa benaugurante, e poi perché stimo molto Michelle Obama.

E poi ovviamente ha tenuto a precisare che non voleva fare nessun paragone, Michelle è “un mostro sacro”, lei solo “una matricola”. Una matricola, però, che lontano degli schermi televisivi conosce bene il mondo della comunicazione e sa come attirare l’attenzione. Il modello in vendita anche su Asos, è stato comprato su eBay.

L'ho pagato 60 euro, giù di lì. La stessa cifra sborsata da Michelle, pure lei l'ha comprato su eBay.

Ieri poi abbiamo azzardato dicendo che questa mossa ci sembra un tentativo di fare le scarpe alla signora Renzi. Ecco, in modo velato, forse è arrivata la conferma:

Giorgio Gori sarà il Renzi di Bergamo. E smettetela di chiamarci sinistra al caviale, è una definizione sgradevole.

Che cosa penserà Michelle Obama? Ovviamente è troppo lontana per conoscere i virtuosismi di Lady Gori. Intanto iniziano già i meme del web sulla reazione ipotetica... e fanno davvero ridere:

cristina-parodi

Cristina Parodi imita Michelle Obama, stesso look per l'elezione del marito

Tu vuò fa l' americana, americana! americana! ma si nata in Italy! Le avrebbe cantato Renato Carosone. Già, perché Cristina Parodi, l’ex mezzobusto del TG5 passato a La7 con un discreto insuccesso, ha deciso di ritirarsi momentaneamente dalle scene televisive per ricoprire il ruolo di First Lady di Bergamo. Per festeggiare l’elezione a sindaco del marito, Giorgio Gori, ha deciso di indossare lo stesso modello che Michelle Obama ha sfoggiato per la rielezione di Barack a Presidente degli Stati Uniti nel 2012.

cristina parodi

Si tratta di un vestitino modesto del valore di 77,46 euro (in vendita qui) in puro cotone con una stampa a quadretti (decisamente effetto tovaglia) bianchi e bordeaux. Un abito che se non fosse stato indossato da Michelle forse non sarebbe stato notato, perché onestamente non è particolarmente grazioso. Fa sorridere però che la Parodi abbia deciso di "imitare" la collega americana. Su Twitter, il look non è passato inosservato e si è scatenato letteralmente l’inferno.

Cristina dovrebbe essere la prima a sapere che “stare sul pezzo” è fondamentale e un abito vecchio 2 anni non è sicuramente una scelta azzeccata, anche in tempo di crisi. E’ vero, Asos va molto di moda tra i vip: ricordiamo che la stessa Kate Middleton ha fatto shopping sul celebre store online più di una volta, anche in gravidanza, per dimostrare di avere un profilo basso, vicino al popolo. Ma che bisogno c’era di scimmiottare la coppia presidenziale americana? Poteva tranquillamente acquistare un altro modello.

Forse il messaggio della nuova First Lady bergamasca è un po’ più sottile: sta cercando di fare le scarpe ad Agnese Landini, la moglie di Matteo Renzi, che con il suo stile pacato e sobrio, in questo momento, risulta essere una gran signora. Una cosa è sicura: con questa trovata la celebre giornalista è riuscita a far parlare di sé, forse più del marito.

Foto | Gossipblog

  • shares
  • Mail