Parigi Fashion Week - La sfilata di Gareth Pugh

Parigi fashion week

Tra le sfilate più importanti dei primi giorni della Parigi Fashion Week, mettiamo senza dubbio quella di Gareth Pugh; sentiamo cosa ne dice la stampa internazionale altolocata, quei giornali che captano le tendenze, le filtrano e poi le rilanciano influenzando i dettami della moda globale. Il New York Times vede Pugh come una delle punte di diamante della settimana modaiola francese, infatti si è subito fatto notare con i cappotti in apertura di sfilata, dai volumi extra e dalla texture effetto pelliccia lunga, ricordano molto le opere dell'artista Nick Cave.

Effetto accentuato dalla passerella cosparsa di finti petali di rosa neri e rosa, uno sfondo perfetto per il passaggio mantelle e dei cappotti in argento metallizzato. Certo con questi presupposti nessuno immagierebbe che invece la sfilata si è tenuta niente meno che all'interno di un garage; l'ambientazione è tutto, e il contesto un po' naive è stato il contrasto ideale per la collezione dello stilista inglese che da sempre ama indossare smalti e ombretti.

Guardate le foto dei look salienti sullo Style Magazine del New York Times; qui Sonny Vandevelde ha messo gli scatti di backstage, con succulenti primissimi piani degli stivali drappeggiati, delle giacche in pelle nera con aperture geometrche, delle gonnellone stile etoile, ma realizzate in quel nuovo tessuto nonsochè, fatto di tanti piccoli filamenti che danno ultra-volume.

Foto | Twitter

  • shares
  • Mail