Parigi Fashion Week - La sfilata di Balmain

sfilata balmain

La Parigi Fashion Week è più bella di quella di Milano? Ai posteri l'ardua sentenza, ma certo in quel di Parigi i parterre sono ben nutriti, per esempio da Balenciaga in front-row abbiamo visto pezzi da novanta come Kristen Stewart e Charlotte Gainsbourg.

In attesa di scoprire chi c'era invece alla strepitosa sfilata di Balmain (disegnata per la seconda stagione da Olivier Rousteing), vi raccontiamo come ne parla la stampa straniera; per il New York Times è opulenza tout court. L'ispirazione parte da un uovo Fabergé appartenuto a Elizabeth Taylor; resta la silhouette tipica della maison, ma viene impreziosita -e appesantita- da nuvole di perle e cristalli, oltre agli inserti floreali realizzati a mezzo punto, e ci si chiede se poi una riuscirà anche a sedersi in un vestito di tale foggia.

Su Vogue UK decantano la demarcazione netta della linea che tocca spalle e clavicole con l'effetto finale di giacche geometrizzate che diventano dei poligoni quadrati; in ogni caso immaginiamo che quella tempesta di pietre preziose e ricami finissimi, darà un consistente valore aggiunto ai già non economici vestiti. Se non altro questo è un chiaro segno di ottimismo, e poi lo dice anche Rousteing: "Ma è Balmain, e a noi piace divertirci!"

Immagine | Twitter

  • shares
  • Mail