Parigi Fashion Week - La sfilata di Dries Van Noten

Sfilata Dries Van Noten A/I 2012

Chi è il re dei tessuti stampati? Molti lo sapranno già, è Dries Van Noten, stilista olandese molto amato in Francia per le fantasie dei suoi tessuti che di stagione in stagione appassionano i fan. Van Noten è così bravo nel manipolare le stampe che per la collezione alla Parigi Fashion Week 2012 gioca a rovesciarle; antiche stampe giapponesi si incontrano così con i cappotti militari, risultato: applausi a scena aperta.

Sul New York Times decantano le lodi delle sue sete orientali in stile XVII° secolo, usate per le bluse e le gonne e ricavate da pezzi originali d'archivio del Victoria & Albert Museum di Londra, provenienti da Cina, Giappone e Corea.

Una collezione dal sapore astratto molto apprezzata e nata da una ricerca da intenditori, i motivi a colori sgargianti di draghi e guerrieri impressi sulla seta bianca dei kimono del futuro, calzano a pennello con i capispalla rigidi, scuri, maschili.

Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012
Sfilata Dries Van Noten A/I 2012

  • shares
  • Mail