Parigi Fashion Week - I graffiti di Jean Paul Gaultier

jean paul gaultier parigi

La collezione presentata a Parigi dall'enfant terrible Jean Paul Gaultier prende ispirazione dall'arte urbana e porta in scena capi dallo stile metropolitano (molto cupo) con stampe che sembrano veri e propri graffiti (molto colorati). Molta pelle nera, un grande ritorno ai pantaloni di pelle da bikers e stile rock che parte dalla colonna sonora di Lou Reed per finire con lo smokye eyes da vera bad girl. I capelli si fanno lunghissimi, anche con extansion se necessario, la pelliccia si mischia alle piume su gonne voluminose e capispalla quasi kitch. Per il dettaglio di acconciature e make up leggete qui, scoprirete che Jean Paul riserva sempre delle sorprese.

Lo stilista gioca con il lamé dorato e ramato e non si fa mancare un tocco di velluto, in contrasto con la pelle nera ma sempre molto chic. Una collezione tutta dedicata alla street art e ai fenomeni culturali che girano attorno ad essa, col quel tocco trasgressivo tanto caro alla maison.

Jean Paul Gaultier - Sfilata Parigi
Jean Paul Gaultier - Sfilata Parigi
Jean Paul Gaultier - Sfilata Parigi
Jean Paul Gaultier - Sfilata Parigi

Foto | Twitter

  • shares
  • Mail