Parigi Moda Uomo, la collezione Lanvin per la primavera estate 2015 ingrana la marcia giusta

Ultimo giorno delle sfilate a Parigi. Scende in campo Lanvin, un’altra grande Maison della moda francese. Il suo uomo affronta la primavera estate 2015 con una stravaganza che non conosce eccessi ed un’ eleganza che sa essere convincente senza essere mai convenzionale.

di Giorgio

Lanvin uomo primavera estate 2015

Pantaloni fluidi, giacca più smilza e camicia di un grigio più chiaro, l’uomo di Lanvin esordisce così sulle passerelle parigine. A suo completamento, tocchi che ne annunciano subito lo spirito libero ed anticonvenzionale, una borsa portata spavaldamente alla postina e due orecchini neri e perfettamente tondi incastrati nei lobi. Un exploit che dà il là all’intera collezione del marchio per la prossima primavera estate.

Seguono abiti interi scuri, giacche bicolori dove la manica si fa capricciosa ed ostenta una nuova tinta, magari blu se il corpo del blazer è grigio. Non c’è penuria neppure di soprabiti corti lievemente scampanati, di canotte sovrapposte, di camicie in nappa a dove spiccano accenti di un bel verde bottiglia e sahariane nere sia di stoffa che in pelle.


Lanvin crea con estro; un estro che per la primavera estate 2015 tiene però sotto controllo, gli concede il giusto (come è bene che sia) evitando vecchi scivoloni di cui siamo stati tutti testimoni in passato. Ci passa così davanti un line-up più convincente, più misurato, dove la fantasia, che non può mai mancare (ci mancherebbe altro), vive discreta e soprattutto portabilissima. La moda, non dimentichiamolo mai, nasce per questo e non per rubare inutili oh di meraviglia che, passato il momento, strappato eventualmente l’applauso, lasciano sempre e solo il tempo che trovano.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Ultime notizie su Trend

Tutto su Trend →