Aquascutum, la campagna autunno inverno 2014 15 con l'attore Damian Lewis tra glamour e nostalgia

Nel 2014 il trench compie cento anni ed Aquascutum lo celebra con la sua solita inappuntabile eleganza. Eleganza che in questo caso ha anche il sapore della nostalgia.

Campagna Aquascutum autunno inverno 2014 15

Campagna Aquascutum autunno inverno 2014 15
Campagna Aquascutum autunno inverno 2014 15
Campagna Aquascutum autunno inverno 2014 15
Campagna Aquascutum autunno inverno 2014 15

Da tempo si parla di un anniversario importante nel campo mosso e sfaccettato della moda: il compleanno del trench. Un compleanno certamente da ricordare visto che proprio nel 2014 questo capo ancora oggi trendy ed alla moda tocca e subito oltrepassa il secolo di vita. Nessuna meraviglia dunque che Aquascutum voglia festeggiarlo degnamente. Naturalmente il brand inglese lo celebra, come è giusto che sia, a modo proprio, interpretandolo secondo il proprio rigore sofisticato, investendolo di quell' allure discreta e aristocratica che in tutti questi anni ha fatto la fortuna del marchio made in England.

Sfogliando con lo sguardo la nuova campagna pubblicitaria per il prossimo autunno inverno veniamo subito sedotti dalle elegantissime immagini; immagini che sembrano fotogrammi di un film in bianco e nero degli anni Cinquanta. Un glamour nostalgico e inappuntabile sfolgora dai trench, dalle acque autunnali di un canale londinese, da Eliza Cummings ed infine, anche se solo in parte, dall'attore britannico Damian Lewis, nuovo testimonial di Aquascutum.

Campagna Aquascutum autunno inverno 2014 15

Ci piace

Ci piace e ci convince senza incertezze il tocco rétro degli abiti, la patina nostalgica che ritroviamo in ogni singola foto ed infine, il fascino bruno di Eliza Cummings che, senza apparente sforzo, sembra evocare attrici leggendarie del passato e bellezze favolose degli anni Cinquanta. Splendido incrocio tra Vivien Leigh e Jean Simmons (giusto per rimanere in terra inglese).

Non ci piace

Ci convince meno invece la presenza dell'attore Damian Lewis che sembra a tratti fuori parte. Non del tutto capace, diciamo così, di bucare l'obiettivo di Alasdair McLellan, fotografo della campagna, e trasmettere all'osservatore il guizzo che vivifica l'abito.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail