Diverso è bello: ad Alta Roma 2014 Fabio Quaranta debutta con un modello diversamente abile

Lo stilista Fabio Quaranta fa il suo debutto in occasione delle sfilate di AltaRoma AltaModa di luglio 2014 e sceglie modelli non professionisti. In passerella anche un modello diversamente abile per presentare i suoi capi.

Fabio Quaranta AltaRoma AltaModa 2014

Fabio Quaranta debutta con le sue precollezioni di moda femminile e maschile ad AltaRoma AltaModa: a Santo Spirito in Sassia lo stilista ha deciso di portare in passerella per lo più modelli non professionisti, arruolati in strada. E tra loro anche un uomo diversamente abile, Daniel, un suo amico che è salito sulla passerella di AltaRoma AltaModa di luglio 2014 con il suo bastone indossando un paio di pantaloni blu, una camicia bianca e una giacca lunga.

La collezione di Fabio Quaranta porta in scena una serie di look workwear: nel guardaroba maschile il bianco e il nero, con qualche stampa retrò, sono i colori predominanti, mentre nella collezione femminile ecco che ai classici look total white notiamo anche qualche esercizio cromatico in più, con stoffe leggere e luminose che fanno bella mostra di loro negli shorts morbidi e femminili, ad esempio.

I completi maschili si fanno oversize, con giacche che propongono delle spalline un po' troppo anni Ottanta e pantaloni che arrivano fino alla caviglia. Da qui spuntano quei calzettoni che notiamo anche sotto i bermuda indossati dai modelli con le sneakers. I pantaloni sono molto larghi, con fondo largo e le camicie ricordano lo stile anni Quaranta dei lavoratori che andavano ogni giorno in fabbrica.

Stesso stile anche per la collezione di moda femminile, con giacche abbondanti, gilet corti e stretti, pantaloni larghi, shorts morbidi e altri dettagli che ci permettono di sfoggiare un look easy to wear che ricorda molto il guardaroba di qualche decennio fa. Capi di abbigliamento e accessori molto comodi e pratici, da indossare nel tempo libero.

Ci piace

Ci piace moltissimo l'idea di portare in passerella modelli non professionisti, così come la decisione di presentare in sfilata un modello diversamente abile (scelta già presa, ad esempio, da Carrie Hammer alla New York Fashion Week). Molto belli anche gli shorts indossati dalle modelle, leggeri e svolazzanti, così come i capi in denim, materiale protagonista del nostro speciale e anche della moda delle prossime stagioni.

Non ci piace

Dobbiamo dire proprio no ai calzettoni indossati dai modelli insieme ai pantaloncini corti fino al ginocchio e alle sneakers: proprio non si possono guardare. Siamo scettici anche in merito ai completi da uomo e da donna oversize, troppo ampi, con spalle troppo larghe e i pantaloni che arrivano al polpaccio ci propongono uno stile che sembra un po' troppo trasandato. Anche un po' di colore in più sarebbe stato preferibile!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail