Alta Roma 2014, Sabrina Persechino si ispira alle forme naturali dell'architettura di Frank Lloyd Wright

La moda autunno-inverno 2014-2015 di Sabrina Persechino, presentata sulle passerelle di Alta Roma Alta Moda di luglio 2014, si ispira all'architettura di Frank Lloyd Wright basata sulle forme della natura.

Sabrina Persechino Alta Moda autunno-inverno 2014-2015

L'architettura di Frank Lloyd Wright, ispirata alle forme della natura, prende vita ad Alta Roma di luglio 2014, grazie alla collezione di Alta Moda per l'autunno-inverno 2014-2015 presentata da Sabrina Persechino. Se per Antonella Rossi la donna è un'opera d'arte che si ispira al manierismo fiorentino, ecco che per la stilista abiti e accessori si rifanno, invece, ad un'architettura che prende spunto dalle forme presenti in natura.

La collezione si compone, quindi, di abiti dai tagli architettonici e asimmetrici, che notiamo nei peplum dress, oltre che nelle borse che le modelle portano a mano. L'autunno-inverno 2014-2015 si ispira anche alla forma della spirale, semplice e complessa al tempo stesso, proprio come alcuni dettagli che notiamo negli eleganti abiti da sera, proposti in tonalità classiche come il bianco e il nero, ma anche in quel rosso bordeaux che sarà un'ottima scelta nella prossima stagione calda e in quei toni metallizzati che sembrano arrivare da un futuro non troppo lontano.

Abiti da sera lunghi, ma anche abiti corti da cocktail e completi con pantaloni a volte un po' troppo stretch e gilet che lasciano intravedere, ma non troppo, la pancia e l'ombelico delle modelle. I vestiti in seta sono i must have, ma non mancano pelli laminate per dare un tocco più rock alla collezione, così come non mancano accessori eleganti e preziosi come i sandali e le pochette da sera. Originale e particolare l'abito da sposa presentato in passerella, per spose moderne che vogliono far parlare di sè!

Ci piace

Ci piace l'ispirazione all'architettura di impronta naturale, che si trasforma in peplum dress asimmetrici molto originali e particolari. Ci piace l'abito da sposa che non ti aspetti, così come adoriamo il rosso bordeaxu proposto in passerella dalla stilista, colore che scommettiamo ci farà compagnia ancora a lungo. Adoriamo i modelli di borsa dalle forme geometriche, per rendere più futuristici i look proposti in passerella.

Non ci piace

Non ci piacciono molto i look stretch, come il modello di pantalone in pelle nera: troppo aderente e troppo poco femminile. L'hairstyling delle modelle, poi, non ci convince: avremmo preferito qualcosa di più naturale o impreziosito da dettagli che richiamassero gli abiti (al contrario il trucco è assolutamente perfetto). I gilet in pelle laminata, poi, non ci convincono del tutto: sembrano abiti di scena di un film di fantascienza anni 50, troppo poco attuali!

La stessa stilista commenta così la sua collezione di Alta Moda:

Modulo, segno ispiratore e generatore: Matrice è un elemento progettuale preso in prestito alla natura e dal quale si sviluppano forme architettoniche complesse. Fonte di ispirazione per la mia collezione è stato il processo compositivo di Frank Lloyd Wright, la cui idea di tradurre in architettura le forme naturali organiche trova riscontro nel Solomon R. Guggenheim Museum

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail